A 18 MESI SI DIVENTA UMORISTI

La Cardiff University ha individuato l’età di insorgenza del senso dell’umorismo. Casomai, infatti, ti stessi chiedendo se quel poppante di tuo figlio ha già ereditato l’insopportabile senso dell’umorismo del tuo partner, la risposta è probabilmente, e drammaticamente, “sì”. Soprattutto se ha superato abbondantemente l’anno di età.

La ricerca britannica della Cardiff University, guidata dalla dottoressa Meredith Gattis e dal suo team, ha analizzato un vasto campione di bambini nell’arco di più generazioni (10 anni) ed è così emerso che il senso dell’umorismo insorge alla soglia dei 18 mesi per tutti. Si tratta del periodo in cui i bambini imparano a imitare il mondo intorno: dai versi degli animali alle barzellette dello zio nerd. E, contrariamente a quanto si pensava, i bambini riproducono fedelmente quanto osservato e non a casaccio. Insomma, i vostri cuccioli sanno esattamente cosa devono fare per indurre la gente a ridere.

Un esempio su tutti: di fronte a un adulto che provava a scrivere usando la penna al contrario e facendo la faccia sorpresa perché non funzionava, i bambini sotto i 18 mesi tentavano di correggere l’errore, quelli più grandini capivano lo scherzo e lo riproducevano con lo scopo di fare ridere.

Author: Redazione

Share This Post On