BERGONZONI ALESSANDRO

 

Nome: Alessandro
Data di nascita: 27-07-1958
Luogo di nascita: Bologna
Oggi: Attore, autore, cabarettista, scrittore
Curiosità: Spesso viene invitato a tenere conferenze durante i festival culturali e lezioni impeccabili nelle università italiane e straniere

La battuta: A mio modesto parere, che peraltro condivido

Fa ridere perché:

Perché è la negazione del reale elevato ad arte, una catena di scatole cinesi che ti stordisce e ti porta lontano, dove solo lui sa. Le sue raffiche di sensi, battute e doppi sensi sono così veloci e astruse che un cervello normale riesce a registrarne e a capirne – in tempo reale – meno del 50%.

Biografia di Alessandro Bergonzoni:

Se avesse fatto il lavoro per il quale ha studiato, l’avvocato, Alessandro Bergonzoni avrebbe ubriacato di parole qualsiasi giuria. Ma il teatro avrebbe perso un artista dell’assurdo. È così che, completati diligentemente gli studi, si lancia nella carriera teatrale ed esordisce con Scemeggiata (1982), ricoprendo il doppio ruolo di attore e autore. Seguono Chi Cabaret Fa per Tre (1983) e La Regina del Nautilus (1984) che mettono già in luce le sue tematiche comiche forti: il rifiuto del reale come riferimento artistico, “l’esplorazione” linguistica e l’assurdo come mondo comico da esplorare a tutto campo. Le collaborazioni televisive con Loretta Goggi su Rai 1, ma soprattutto con il Maurizio Costanzo Show, lo aiutano a farsi conoscere al grande pubblico, ma il piccolo schermo non è certo il suo traguardo. Scrive su riviste e quotidiani e nel 1989 esce il suo primo libro, Le Balene Restino Sedute, fenomeno editoriale e ispirazione per un’opera teatrale che lo tiene impegnato per due anni. Gli anni Novanta sono ipercinetici per il comico, che non trascura nessuno dei mezzi di comunicazione, dal libri al teatro, dai reading a Radio Rai. Anche la musica lo attrae e collabora con gli Stadio, per i quali scrive il brano “Stabiliamo un Contatto”. Si concede al cinema solo per il Pinocchio (2002) di Roberto Benigni, per il quale veste i panni del direttore del circo. Surreale mago della parola che rincorre se stessa, Bergonzoni è un funambolo che si arrotola, si accartoccia e riparte, concatenando un concetto all’altro con un imprevedibile effetto domino. E il suo talento lo porta anche per diverse edizioni al Festival della Filosofia di Modena, un palco ideale per un artista che fa ridere sul serio, pensando ancora più velocemente di quanto parla.

Spettacoli Teatrali di Alessandro Bergonzoni:

  • Nessi (2014)
  • Urge (2010)
  • Nel (2007)
  • Predisporsi al micidiale (2004)
  • Madornale 33 (1999)
  • Zius (1997)
  • La cucina del frattempo (1994)
  • Anghingò (1992)
  • Le balene restino sedute (1989)
  • Non è morto né Flic né Floc (1987)
  • La saliera e l’ape Piera (1985)
  • La regina del Nautilus (1984)
  • Chi cabaret fa per tre (1983)
  • Scemeggiata (1982)

Filmografia di Alessandro Bergonzoni:

  • Quijote (2006)
  • Pinocchio (2002)
Carlo Amatetti

Author: Carlo Amatetti

Carlo Amatetti è l'editore di Sagoma, casa editrice specializzata in comicità e humour. Combatte da sempre per l'idea che anche la comicità debba entrare a buon diritto nell'ambito della cultura. Sorprendendosi che si debba ancora farlo...

Share This Post On

Trackbacks/Pingbacks

  1. LIVORNO HA IL SENSO DEL RIDICOLO - Sagoma Comedy - […] Bettini, che svilupperà il tema “Ridere degli dèi”. Si proseguirà con Francesco Piccolo e Alessandro Bergonzoni. Altri nomi di…