ADDIO A DINO DE LAURENTIIS

Lutto nel cinema: si è spento il produttore di Totò e della commedia all’italiana.

Si è spento all’età di 91 anni uno dei produttori cinematografici italiani più famosi al mondo. Dino De Laurentiis è morto nella sua casa di Los Angeles, città nella quale viveva da quarant’anni, e oggi il mondo del cinema, al di qua e al di là dell’oceano, piange la sua scomparsa.

Il testimone del suo impero è da tempo nelle mani del figlio Luigi e del nipote Aurelio, che in questi ultimi anni sono diventati i re incontrastati dei cinepanettoni. Viene da chiedersi che cosa ne pensasse a riguardo Dino, lui che ha prodotto tantissimi capolavori italiani, come Riso Amaro di Giuseppe De Santis e Dov’è la Libertà? di Roberto Rossellini ma anche gli americani Serpico di Sidney Lumet, I Tre Giorni del Condor di Sydney Pollack, Velluto Blu di David Lynch e molti altri ancora. 

Nel corso della sua lunga carriera De Laurentiis ha avuto l’occasione di lavorare con diversi grandi comici italiani – con Totò, Alberto Sordi, Nino Manfredi – producendo memorabili commedie all’italiana tra cui Napoli Milionaria di Eduardo De Filippo, Totò Terzo Uomo di Mario Mattoli, Guardie e Ladri di Mario Monicelli, Un Americano a Roma di Stefano Vanzina e Tutti a Casa di Luigi Comencini.

 

Author: Carlo Amatetti

Carlo Amatetti è l'editore di Sagoma, casa editrice specializzata in comicità e humour. Combatte da sempre per l'idea che anche la comicità debba entrare a buon diritto nell'ambito della cultura. Sorprendendosi che si debba ancora farlo...

Share This Post On