ADDIO SIGNOR CUNNINGHAM

 

Si spegne a 83 l’icona della televisione americana Tom Bosley

Si è spento a Palm Springs, l’attore americano Tom Bosley, noto al pubblico per il ruolo del Signor Cunningham, padre di Richie (Ron Howard) e Sottiletta (Erin Moran) in Happy Days (1974-1984), ma anche per il ruolo dello sceriffo Amos Tupper ne La Signora in Giallo (1984-1988) e del sacerdote dalla doti investigative ne I Misteri di Padre Dowiling (1987-1991).

Bosley, che lo scorso 1 ottobre aveva compiuto 83 anni, era da tempo malato, vittima di un tumore ai polmoni, e si è spento a causa di un attacco cardiaco.

Nato a Chicago, aveva debuttato come attore teatrale, e verso la fine degli anni ’50 aveva ricoperto piccoli ruoli televisivi, apparendo in moltissime serie e in alcune produzioni cinematografiche. Ma tutti noi lo ricordiamo per il ruolo di capofamiglia, ottenuto nel 1974, quel papà così amorevole e attento, non solo alla vita dei suoi figli ma anche a quella degli amici che, ogni due per tre, entravano e uscivano dal salotto di casa sua.

“Mi mancherà tantissimo”, ha commentato Henry Winkler, (Fonzie), “Era il papà di tutti, in Happy Days. Una persona buona, divertente e professionale, che ci aiutò anche nel nostro lavoro”, ha aggiunto Scotto Baio (Chachi), mentre il regista Ron Howard, che nella serie interpretava il figlio Richie, lo ricorda come “un artista meraviglioso” innamorato della vita.

Che dire: un altro pezzo della storia della televisione ci lascia. A noi non resta che apprendere la notizia e ricordare, con nostalgia, gli attimi in cui, seduti sul divano di casa, seguivamo le vicende di Richie & Co e ci sentivamo parte di una piccola grande famiglia.

E se non ce la fate a sostenere il peso di questa triste notizia, tuffatevi nel mondo della televisione e ripercorrete i momenti più significativi di telefilm e sit com, con Serialmania, una panoramica sulle stelle e le meteore dei telefilm cult ricca di retroscena e curiosità.

Carlo Amatetti

Author: Carlo Amatetti

Carlo Amatetti è l'editore di Sagoma, casa editrice specializzata in comicità e humour. Combatte da sempre per l'idea che anche la comicità debba entrare a buon diritto nell'ambito della cultura. Sorprendendosi che si debba ancora farlo...

Share This Post On