ANNO BISESTO, AMORE FUNESTO

 

Dal 9 aprile nelle sale la ommedia sentimentale Una Proposta per Dire Sì

Se esistesse un Razzie Award per la categoria “Peggiore Traduzione di un titolo” l’Italia sarebbe in lizza tutti gli anni con almeno un candidato. Ogni volta che spunta una commedia made in USA i traduttori sembrano perdere il lume della ragione e anche un titolo lineare come Leap Yaer (letteralmente anno bisestile) sugli schermi di casa nostra diventa Una Proposta per Dire Sì

La pellicola, diretta da Anand Tucker (Shopgirl), ha come protagonisti Amy Adams, Matthew Goode e Adam Scott ed è l’ennesima commedia leggera, romantica e tendente all’ironia che in patria ha incassato 29 milioni di dollari, a fronte dei 25 sostenuti per produrlo. La trama gioca con le superstizioni. Secondo un’antica tradizione irlandese, il giorno 29 febbraio per una ragazza è possibile chiedere in sposo il proprio fidanzato e questi non potrà rifiutare. Anna parte per Dublino con l’anello in valigia e con l’idea di metterlo al dito del suo futuro sposo. Ma niente è semplice quando gli uomini in questione diventano due, neanche se le leggende popolari sono dalla tua parte.

 

Carlo Amatetti

Author: Carlo Amatetti

Carlo Amatetti è l'editore di Sagoma, casa editrice specializzata in comicità e humour. Combatte da sempre per l'idea che anche la comicità debba entrare a buon diritto nell'ambito della cultura. Sorprendendosi che si debba ancora farlo...

Share This Post On