ARNOLD CHIUSO PER LUTTO: ADDIO AD AL

Ci ha lasciato l’attore Al Molinaro, celebre per aver vestito generosamente i panni del barista Arnold in Happy Days e di Murray nella ‘Strana coppia’.

La notizia ferale ci è giunta dal figlio Michael: il padre Al Molinaro, 96 anni, che si era ritirato dalle scene negli anno Novanta, è deceduto per problemi biliari.

Nato a Kenosha, Wisconsin, Molinaro, classe 1919, aveva iniziato a recitare in tarda età. Ma la simpatia, la notevole stazza e il nasone pronunciato lo hanno fatto diventare immediatamente un volto riconoscibilissimo della TV a stelle e strisce. Divenne noto al grande pubblico interpretando il ruolo di Al Delvecchio in Happy Days (1974-1984) e nello sfortunato spin-off Jenny e Chachi, prodotta in due stagioni dal 1982 al 1983.

al-molinaro-morto_dentro

Figlio di immigrati italiani, Raffaele e Teresa Molinaro, si trasferì in California negli anni Cinquanta. Dopo aver lavorato a lungo nel campo immobiliare, fu verso la fine degli anni Sessanta che riuscì a coronare il proprio sogno di diventare attore. Ci riuscì nei panni del maldestro poliziotto Murray nella serie televisiva La strana coppia, che interpretò fino al 1975. L’anno successivo entrò a far parte del cast della serie Happy Days, nel ruolo di Al Delvecchio, proprietario del locale “Arnold’s”, nei cui bagni Fonzie stabilisce il proprio quartier generale. E da lì in poi fu leggenda.

Si era ritirato dalle scene agli inizi degli anni Novanta. Dopo lavorò in spot pubblicitari e scrisse anche alcuni racconti per ragazzi. Nel 1987, insieme con l’ex collega dei tempi di Happy Days, Anson “Potsie” Williams, aprì una catena di ristoranti chiamati “Big Al”.

Successivamente lo abbiamo ritrovato ancora nel ruolo di Al Delvecchio nel 1994 per il video del singolo Buddy Holly dei Weezer, ambientato nel famoso ristorante della serie.

 

Author: Redazione

Share This Post On