BARON COHEN FARÀ MEN IN BLACK

 

L’attore di Bruno nel triquel della saga degli agenti anti-alieno.

La terza pellicola del franchising Men in Black, iniziata nel 1997 e proseguita nel 2002, dovrebbe vedere la luce nel 2011, e per ora le voci sul cast si rincorrono quanto mai confuse. Ma le prospettive non sono per niente buone. Appare molto improbabile la presenza di Tommy Lee Jones, alias Agente K, che oggi ha un’agenda più piena di quella di Obama, e del regista Barry Sonnenfeld. Ma la defaillance più grossa serebbe quella di Will Smith, alias Agente J, terzo uomo di un trio d’oro che fece incassare ai primi due episodi un miliardo di dollari.
 
I rumors suio possibili sostituti degli “uomini in nero” si rincorrono a gran velocità. L’ultimo sarebbe Sacha Baron Cohen, l’irriverente star di Bruno, che irromperebbe con il nuovo personaggio Yaz; mentre il prezzemolino Josh Brolin, data anche una certa somiglianza, potrebbe provare a rimpiazzare Jones. In questo mare di possibilità c’è una certezza: la sceneggiatura, opera di Etan Cohen, è già pronta. Tutto quel che sappiamo è che l’Agente J viaggerà nel tempo fino a incontrare la versione giovane di Agent K… chiunque essi siano.

Le riprese, incrociando le dita, potrebbero cominciare in primavera.

Carlo Amatetti

Author: Carlo Amatetti

Carlo Amatetti è l'editore di Sagoma, casa editrice specializzata in comicità e humour. Combatte da sempre per l'idea che anche la comicità debba entrare a buon diritto nell'ambito della cultura. Sorprendendosi che si debba ancora farlo...

Share This Post On

Trackbacks/Pingbacks

  1. luottoa - luottoa Reginald