BOMBOLO

 

Nome: Bombolo
All’anagrafe: Franco Lechner
Data di nascita: 07-03-1932
Luogo di nascita: Roma
Oggi: Deceduto il 21/08/1987 a Roma, Italia
Curiosità: Bombolo riposa al cimitero Flaminio di Roma, vicino ad altri grandi della commedia, da Renato Rascel a Paolo Panelli.

La battuta: Io so’ innocente signor presidente, mi madre è vedova e mi padre pure….

Fa ridere perchè:

È un pezzo di quell’Italia ingenua e popolana che non c’è più. Bombolo trascende la professione di attore per diventare maschera popolare. E il suo Tzè Tzè! rimarrà nella storia della comicità.

Biografia di Bombolo:

Ieri era pressoché snobbato dalla critica, oggi i suoi sostenitori lo paragonano a un genio incompreso. Ma lui era e rimane una genuina maschera della commedia dell’arte e un feticcio popolare: parliamo di Franco Lechner, detto Bombolo, un artista della risata fortemente caratterizzato dalla mimica facciale, dal turpiloquio e dall’accento dialettale romano. Ovviamente intercalato da quello tzè tzè che nel tempo è diventato il suo marchio di fabbrica. Bombolo arriva allo spettacolo tardi, un bel pezzo dopo i trenta, ma recupera in fretta il tempo perso. Debutta nel varietà del Bagaglino, dopo essere stato notato da Pierfrancesco Pingitore mentre vende pentole al mercato. Tanti anni dopo, lo stesso regista dirà di lui: “Bombolo non è stato davvero capito, ma era di una comicità travolgente”. Il passo successivo è l’ingresso nel cinema, all’epoca affamato di caratteristi di valore. E a cavallo tra gli anni settanta e ottanta, Bombolo è onnipresente in film che faranno la storia dei B movie italiani (arriverà a girarne quasi dieci all’anno), assurgendo ben presto allo status di spalla insostituibile. Questo è quanto avviene con Tomas Milian nella serie dei poliziotteschi all’italiana, film con tanta azione e comicità accessibile a tutti, il primo dei quali è Squadra Antifurto (1976). Nelle successive otto pellicole della serie Bombolo interpreta Venticello, l’informatore che il maresciallo Nico Giraldi si diverte a stuzzicare e a vessare per estorcergli informazioni. Ma Bombolo è una presenza fissa anche nel cosiddetto filone erotico “alla puttanesca”, dove spesso affianca Enzo Cannavale, con il quale forma un duo nonsense formidabile. Ricordiamo Tutta da Scoprire (1981) con Nadia Cassini e La sai l’Ultima sui Matti? che contiene la scena del pappagallo, una delle più riuscite tra quelle girate dai due comici. Tra donne nude spiate sotto la doccia e schiaffoni presi dal Monnezza, Bombolo mette insieme più di trenta film, prima della prematura scomparsa avvenuta a 55 anni. Ma tanto basta a consegnarlo integro ai posteri e all’immaginario popolare.

Filmografia di Bombolo:

  • Giuro che ti amo (1986)
  • Vacanze d’estate (1985)
  • Delitto al Blue Gay (1984)
  • Delitto in Formula Uno (1984)
  • La discoteca (1983)
  • Sfrattato cerca casa equo canone (1983)
  • Un jeans e una maglietta (1983)
  • Sturmtruppen 2 – Tutti al fronte (1982)
  • Il sommergibile più pazzo del mondo (1982)
  • Attenti a quei P2 (1982)
  • W la foca (1982)
  • Delitto sull’autostrada (1982)
  • È forte un casino (1982)
  • Delitto al ristorante cinese (1981)
  • La sai l’ultima sui matti? (1982)
  • Una vacanza del cactus (1981)
  • La settimana al mare (1981)
  • Tutta da scoprire (1981)
  • I carabbinieri (1981)
  • Il marito in vacanza (1981)
  • Miracoloni (1981)
  • La settimana bianca (1981)
  • Ciao marziano (1980)
  • Delitto a Porta Romana (1980)
  • Il casinista (1980)
  • Assassinio sul Tevere (1979)
  • Uno contro l’altro, praticamente amici (1980)
  • L’imbranato (1979)
  • Tutti a squola (1979)
  • Scherzi da prete (1978)
  • Squadra antimafia (1978)
  • Messalina, Messalina! (1977)
  • Nerone (1977)
  • Il marito in collegio (1977)
  • Squadra antitruffa (1977)
  • Squadra antifurto (1976)
Carlo Amatetti

Author: Carlo Amatetti

Carlo Amatetti è l'editore di Sagoma, casa editrice specializzata in comicità e humour. Combatte da sempre per l'idea che anche la comicità debba entrare a buon diritto nell'ambito della cultura. Sorprendendosi che si debba ancora farlo...

Share This Post On