DIEUDONNÉ ARRESTATO A HONG KONG

Manette in aeroporto per il comico Dieudonné.

Neanche il tempo di arrivare Hong Kong che subito si è fatto arrestare: ancora una volta in manette il controverso comico francese Dieudonné. Questa settimana avrebbe dovuto tenere due spettacoli proprio nella regione speciale cinese, ma si prevede un rapido rimpatrio.  Un rappresentante dell’artista ha riferito al quotidiano South China Morning Post, di Hong Kong, che Dieudonné è stato fermato stamattina in aeroporto intorno alle 7 ora locale (mezzanotte circa in Italia), insieme a due dei figli e alcuni cittadini francesi. Nulla è trapelato riguardo cosa abbia combinato l’artista per meritare questo arresto da record. Pare che il suo spettacolo parlasse di ecologia e non ci fossero frasi contrarie alla legge.

E ora ripercorriamo la spericolata cronaca giudiziaria di Dieudonné:

condannè

Nel 2009 un tribunale francese gli impose una multa per avere fatto salire sul palco un invitato che aveva negato l’Olocausto.
Nel marzo del 2015 è stato condannato sempre in Francia a due mesi di prigione (non applicati), per alcuni commenti antisemiti in cui sembrava che simpatizzasse per i terroristi che hanno attaccato il settimanale satirico Charlie Hebdo e il supermercato ebreo Hyper Casher.
Il 24 novembre è stato condannato a due mesi di carcere da un tribunale belga per incitamento all’odio e per i commenti antisemiti durante uno spettacolo in Belgio.

PROMO-IN-CALCE-LIBRIDIVERTENTI

Raffaele Palumbo

Author: Raffaele Palumbo

Figlio non riconosciuto di Virginia Woolfe e Irvine Welsh, fu concepito nella peggiore toilette della Scozia la notte in cui il Muro di Berlino cadde nel Cielo Sopra Berlino. Ama scippare alle poste, fare l'aperivita fra Corso Como 10 e il Frida, trollare sul web. Dopo aver donato il fegato ai peggiori bar di Caracas si è laureato in Lettere Moderne all'Università Federico II di Kagoshima corrompendo tutti i prof. col frutto dei suoi scippi. Nella vita si occupa di tecnologia e umorismo. È bipolare. Non vede i refuusi.

Share This Post On