DRUGO CE L’HA FATTA

 

Jeff Bridges, Sandra Bullock e Kathryn Bigelow sono i dominatori degli Oscar 2010

Chi la dura la vince. Alla quinta nomination Jeff Bridges è riuscito a prendere la sospirata statuetta, Kathryn Bigelow in un colpo solo ha steso l’ex marito James Cameron (che ha preso solo premi minori per Avatar) e soprattuto, prima donna nella storia, ha vinto l’Oscar per la regia e per il miglior film con The Hurt Locker. Bridges ha ricevuto il premio dalle mani di Kate Winslet e poi ha agitato l’Oscar al cielo ringraziando i genitori e la moglie.

I momenti più divertenti della serata sono stati scanditi dai bravissimi presentatori Steve Martin e Alec Baldwin, che hanno anche inscenato un’esilarante parodia di Paranormal Activity. Un Ben Stiller travestito da Na’vi ha presentato il miglior trucco, nella cinquina c’era anche lo splendido lavoro fatto su Toni Servillo per Il Divo ma il riconoscimento è andato a Star Trek.

Molto divertente e appassionato il discorso di ringraziamento di Sandra Bullock, che solo due giorni fa era stata peggiore attrice dell’anno per All About Stevie e oggi invece è la regina del mondo con The Blind Side. Cose che succedono solo a Hollywood.

Premi principali

Miglior film
The Hurt Locker

Miglior regia:
Kathryn BigelowThe Hurt Locker

Miglior attore protagonista:
Jeff BridgesCrazy Heart

Miglior attrice protagonista:
Sandra BullockThe Blind Side

Miglior attore non protagonista:
Christoph Waltz Bastardi senza gloria

Miglior attrice non protagonista:
Mo’NiquePrecious

Miglior sceneggiatura originale:
Marc Boal The Hurt Locker

Miglior sceneggiatura non originale:
Geoffrey FletcherPrecious

Miglior film d’animazione:
Up

Miglior film straniero:
El secreto de sus ojos (Argentina)

Carlo Amatetti

Author: Carlo Amatetti

Carlo Amatetti è l'editore di Sagoma, casa editrice specializzata in comicità e humour. Combatte da sempre per l'idea che anche la comicità debba entrare a buon diritto nell'ambito della cultura. Sorprendendosi che si debba ancora farlo...

Share This Post On