E DOPO CETTO… FRENGO?

 

Al Festival di Torino, Albanese ha anticipato alcuni dei progetti futuri

Nei giorni scorsi Antonio Albanese era al Festival di Torino per commentare uno dei suoi film preferiti, ovvero Round Midnight di Bertrand Tavernier. E già che c’era ha anticipato alcuni dei suoi progetti futuri. Parlando del suo personaggio più famoso, Cetto Laqualunque, Albanese ha detto che per il momento è in stand-by mentre ha un’altra pazza idea che gli frulla per la testa.

Albanese vorrebbe fare un film con i suoi storici personaggi, con Perego che diventa scafista e Frengo che torna dal Sudamerica dopo anni e dice: ”Ma che vi siete fumati tutto?” Secondo noi proprio quella “recchia de gomma” di Frengo, il telecronista pugliese che deliziava il pubblico di Mai dire Gol (“Al quattordigesimo del terzo dembo, antidoping a Zeman perchè ha mosso il sopracciglio”), avrebbe le potenzialità per sfondare anche al cinema. 

Carlo Amatetti

Author: Carlo Amatetti

Carlo Amatetti è l'editore di Sagoma, casa editrice specializzata in comicità e humour. Combatte da sempre per l'idea che anche la comicità debba entrare a buon diritto nell'ambito della cultura. Sorprendendosi che si debba ancora farlo...

Share This Post On