GHOSTBUSTERS 3 TUTTO AL FEMMINILE. ECCO LA PRIMA SCELTA DI BILL MURRAY…

Paul Feig ha confermato di aver ereditato da Ivan Reitman la regia di Ghostbusters 3. Si prospetta un cast tutto al femminile… e Bill Murray ha già fatto i suoi nomi per il cast ideale!

Dopo la morte di Harold Ramis, Ivan Reitman, regista dei primi due episodi di Ghostbusters e grande amico di Ramis, ha gettato la spugna. Il progetto, di cui si sta favoleggiando da anni, era già disseminato di ostacoli, tra cui la forte resistenza di Bill Murray a farvi parte (cui sarebbe toccato quantomeno un sospiratissimo cameo assieme al resto del vecchio cast), e la scomparsa di Ramis ha come svuotato di entusiasmo il buon Reitman. Ma il progetto c’è e continua a vivere, questa è la notizia. Reitman ha lavorato a lungo su uno script assieme a Ethan Cohen e Dan Aykroyd: “Abbiamo messo assieme una bozza molto promettente, lo studio è molto eccitato al riguardo” ha dichiarato in tempi non sospetti.

Reitman, quindi, sarebbe rimasto nel progetto ma non più alla regia, ma solo in veste di produttore. E la scelta del nuovo regista è finalmente caduta sulla nuova stella della commedia a stelle e strisce al femminile Paul Feig, che ha confermato tutto via twitter.

paul-feif-confirm-new-ghostbusters

Il regista, che ha firmato blockbuster come Le Amiche della Sposa e Corpi da Reato, ha annunciato – strano a dirlo… – che si prospetta un team di Ghostbusters tutto nuovo… e tutto al femminile! Lo script è in mano a Feig e a Katie Dippold, autrice della sitcom Parks and Recreation.
In progetto ha già ricevuto l’importante endorsement nientemeno che dello stesso Bill Murray, forse nella speranza che l’idea del cast tutto al femminile finalmente allenti il pressing sulla sua partecipazione al progetto: “l’idea mi sta benissimo – ha dichiarato Murray – andrei a vedere un film del genere, forse avrebbe anche migliori recensioni”.

Bull Murray non si è tirato indietro neppure quando si è trattato di fare dei nomi per le eredi femminili del team dei Ghostbusters: “Melissa [McCarthy, sua partner nell’attesissimo St.Vincent, presentato al Festival di Toronto] sarebbe una Ghostbuster spettacolare. E Kristen Wiig è così divertente – Dio, se è divertente! Mi piace anche questa ragazza, Linda Cardellini (Scooby-Doo I e II), ed Emma Stone è divertente. È pieno di ragazze divertenti là fuori!”

Idee niente male, no? E molti altri sono i nomi che vengono fatti come quelli di Tina Fey e Amy Poehler. Quel che è certo è che non si sa ancora se il film sarà collegato ai primi due (e sarebbe una decisione tremenda, non trovate? E Hollywood Reporter già ha rumoreggiato che sarà così, che sia dannato…), e che non è stata presa alcuna decisione sul cast.

Non ci resta che aspettare (ancora…) chiedendoci: “Chi chiameremo ora?”

Carlo Amatetti

Author: Carlo Amatetti

Carlo Amatetti è l'editore di Sagoma, casa editrice specializzata in comicità e humour. Combatte da sempre per l'idea che anche la comicità debba entrare a buon diritto nell'ambito della cultura. Sorprendendosi che si debba ancora farlo...

Share This Post On