GIOBBE COVATTA, IL VERDE CHE RIDE!

Giobbe For President: la delegazione campana dei Verdi ha scelto Covatta come candidato alla presidenza della Federazione dei Verdi.

Il 90% degli iscritti e dei delegati del Sole che Ride e di Davvero Verdi del gruppo della Campania hanno scelto Giobbe Covatta Giobbe_Covattacome loro candidato alla presidenza della Federazione dei Verdi al prossimo congresso nazionale che si terrà 14 e 15 novembre. Da sempre civilmente impegnato come testimonial per Save the Children e Amref (chi non ricorda l’ironica e toccante campagna Basta poco che ce vo’), Giobbe Covatta non è nuovo ad esperienze politiche. Infatti alle elezioni comunali di Roma del 27 e 29 maggio 2006 è stato eletto come consigliere comunale del partito dei Verdi con 3.586 preferenze personali. Si è canditato, ma con minor fortuna, alle elezioni regionali del 31 maggio 2015 con la lista di centrosinistra Uniti per le Marche per il consiglio regionale delle Marche.
Covatta è un Verde convinto e si può leggere la sua nomina come una scelta mediatica, ma anche politica, essendo impegnato nei Verdi da anni, prima e dopo che i guai giudiziari di Pecoraro Scannio (poi assolto da tutti i capi di imputazione) allungassero qualche ombra sul partito. In basso il post con cui viene annunciata la candidatura di Giobbe.

Voglio ringraziare pubblicamente Giobbe Covatta per aver accettato di rappresentare e di portare la voce del messaggio…

Posted by Angelo Bonelli on Martedì 13 ottobre 2015

 

Raffaele Palumbo

Author: Raffaele Palumbo

Figlio non riconosciuto di Virginia Woolfe e Irvine Welsh, fu concepito nella peggiore toilette della Scozia la notte in cui il Muro di Berlino cadde nel Cielo Sopra Berlino. Ama scippare alle poste, fare l'aperivita fra Corso Como 10 e il Frida, trollare sul web. Dopo aver donato il fegato ai peggiori bar di Caracas si è laureato in Lettere Moderne all'Università Federico II di Kagoshima corrompendo tutti i prof. col frutto dei suoi scippi. Nella vita si occupa di tecnologia e umorismo. È bipolare. Non vede i refuusi.

Share This Post On