HABEMUS (L’ANTEPRIMA) DEL PAPAM

 

Nanni Moretti svela alcune sequenze del suo prossimo film

 

Uscirà a marzo l’ultimo lavoro del regista Nanni Moretti Habemus Papam. Con una punta di provocazione (che non guasta mai), ci racconterà  le vicende di Celestino V, Papa che nel 1924 abdicò solo dopo quattro mesi di Pontificato. 

La stampa e gli addetti ai lavori hanno potuto assaggiare qualche anticipazione ieri sera all’Auditorium di Via della Conciliazione a Roma, in occasione della festa per i dieci anni di Rai Cinema, nel corso della quale è stata proiettata una preview contenente immagini inedite, montate sapientemente – e ironicamente – dallo stesso regista.

Nel filmato si alternano sequenze di scena – una schiera di Cardinali rosso porpora che attende impaziente l’elezione di un Papa un po’ inebetito in cura da uno psicanalista – e spiritosi fuori scena, come, per esempio, la partita a carte giocata da Nanni insieme a tre Cardinali sbeffeggiati dalla sua vittoria: “Ho portato avanti tanti di quegli argomenti che li ho stracciati!”. 

Segue una carrellata di primi piani degli interpreti, tra cui Michel Piccoli, Jerzy Stuhr, Margherita Buy, Renato Scarpa e Franco Graziosi.

Voci di corridoio dicono che il film sia grandioso – speriamo, è costato 8 milioni di euro – e che Moretti sia in ottima forma. L’aspettativa si fa sempre più alta: Nanni non deluderci!

 

Carlo Amatetti

Author: Carlo Amatetti

Carlo Amatetti è l'editore di Sagoma, casa editrice specializzata in comicità e humour. Combatte da sempre per l'idea che anche la comicità debba entrare a buon diritto nell'ambito della cultura. Sorprendendosi che si debba ancora farlo...

Share This Post On