HAPPY BIRTHDAY WOODY!

 

Woody Allen taglia il traguardo delle settantacinque candeline.

“Sono decisamente contrario alla vecchiaia. Penso che non la si debba raccomandare a nessuno”.
Woody Allen la butta sul ridere ma anche per lui è arrivato il momento di spegnere settantacinque candeline. Ipocondriaco, nevrotico, perfezionista, Allen ha attraversato oltre mezzo secolo di cinema, regalandoci la sua inimitabile visione del mondo, paradossale al punto giusto.

Inizia la carriera nel lontano 1947, scrivendo battute per i colossi dello spettacolo Ed Sullivan e Sid Caesar; poi arrivano televisione, cabaret, teatro e, infine, nel 1965, il cinema, con la sceneggiatura di Ciao Pussycat diretto da Clive Donner. Dopo l’esordio alla regia con Che Fai, Rubi? non si ferma più, snocciolando una serratissima serie di titoli. Alcuni non sono perfettamente riusciti, dobbiamo riconoscerlo, ma moltissimi sono da manuale di storia del cinema.

L’umorismo “politically uncorrect”, profondamente connesso alle sue origini ebraiche, i rapporti burrascosi con le donne (nella vita – e non aggiungiamo altro – come sullo schermo), l’ipocondria, la paura della morte, l’amore odio verso la psicanalisi e l’adorazione per la sua New York (Io e Annie a Hannah e le Sue Sorelle, da Manhattan a Harry a Pezzi), tratteggiano un immaginario unico che ce lo fanno immaginare nel buio del suo club intento a esibirsi al clarinetto con la sua New Orleans Jazz Band. È degli ultimi anni la svolta europea, con la fascinazione per una Londra piuttosto spochiosetta e upperclass (Match Point, Scoop, Sogni e Delitti) e le atmosfere più calde di Vicky Cristina Barcelona.

Dopo tanto peregrinare, oggi Woody torna a casa, con Incontrerai l’Uomo dei tuoi Sogni, di imminente uscita, un nuovo intreccio di storie, sentimenti, sogni, delusioni e – last but not least – donne bellissime (a questo proposito, guarda la nostra photogallery), perché Woody spegne 75 candeline ma non sembra proprio intenzionato a perdere il vizio.

Carlo Amatetti

Author: Carlo Amatetti

Carlo Amatetti è l'editore di Sagoma, casa editrice specializzata in comicità e humour. Combatte da sempre per l'idea che anche la comicità debba entrare a buon diritto nell'ambito della cultura. Sorprendendosi che si debba ancora farlo...

Share This Post On