MARK TWAIN – I SUOI LIBRI PIÙ DIVERTENTI

Mark Twain, pseudonimo di Samuel Langhorne Clemens (Florida, 30 novembre 1835 – Redding, 21 aprile 1910), è stato uno scrittore, umorista, aforista e docente statunitense. È considerato una tra le maggiori celebrità americane del suo tempo: William Faulkner scrisse che fu il “primo vero scrittore americano”.
Twain cominciò la sua carriera di scrittore di racconti umoristici, e finì per divenire, dopo alcune travagliate vicende personali, un severo e irriverente cronista delle vanità, sferzante contro ogni ipocrisia e crudeltà umana, nonché critico delle religioni. A metà carriera, con Huckleberry Finn, combinò fine umorismo, solida narrativa e critica sociale, a un livello senza rivali nel mondo della letteratura americana. Clicca e scopri di più su Mark Twain.

 

MARK TWAIN – LE SCELTE DELLE SAGOME

 

 

MARK TWAIN – LA FRASE

“Per quel che capisco, l’Italia per millecinquecento anni ha concentrato tutte le sue energie, tutte le sue finanze e tutta la sua operosità nella costruzione di meravigliosi edifici ecclesiastici, affamando metà dei suoi cittadini pur di riuscirvi. Al giorno d’oggi, è un grande museo di magnificenza e miseria. Il paese più disgraziato e principesco della terra.”