IL TERZO INCOMODO

 

Cyrus, un film in salsa edipica. Nel cast un’inossidabile Marisa Tomei

John, un uomo di mezz’età, non esce con una donna da quando la moglie lo ha lasciato, sette anni prima. Ha raggiunto la pace dei sensi? Quando incontra Molly capisce che la risposta è negativa, perché Molly è la donna della sua vita: carina, simpatica, gentile, ma… con un ma della stazza di Cyrus, il figlio ventunenne della donna. Aria da sfigato all’ennesima potenza, sguardo inquietante e abitudini discutibilissime, Cyrus è legatissimo alla madre e farà di tutto per sbarazzarsi dello scomodo John. Riuscirà nel suo intento o dovrà invece accettare l’idea di chiamarlo papà?

Presentata al Sundance Film Festival di quest’anno, l’ultima pellicola scritta e diretta dai fratelli Duplass, nonostante la trama un po’ banale e qualche cliché di troppo, garantisce un bel po’ di risate grazie a un cast di tutto rispetto: Marisa Tomei – l’ultima apparizione sul grande schermo l’aveva fatta nel 2009 in The Wrestler accanto a Mickey Rourke, vestendo i panni di una ex spogliarellista – interpreta Molly, la mamma di Cyrus, quest’ultimo impersonato dal nastro nascente della commedia demenziale americana Jonah Hill (Get Him To The Greek), convincente nel ruolo del figlio un po’ fuori di testa, mentre John C. Reilly (Chicago) veste i panni di John.

Nelle sale americane Cyrus è uscito il 18 Giugno. Una release italiana, al solito, ancora non c’è. Nel frattempo per farvi un’idea del film date un’occhiata al trailer.

Carlo Amatetti

Author: Carlo Amatetti

Carlo Amatetti è l'editore di Sagoma, casa editrice specializzata in comicità e humour. Combatte da sempre per l'idea che anche la comicità debba entrare a buon diritto nell'ambito della cultura. Sorprendendosi che si debba ancora farlo...

Share This Post On