INSIDE OUT

 

Una bambina, cinque emozioni, una vita tutta da vivere. Sensazionale racconto di formazione, Inside Out è il più grande capolavoro di Pixar.

Titolo or.:  Regia: Pete Docter. Interpreti: Mindy Kaling, Bill Hader, Amy Poehler, Phyllis Smith, Lewis Black. Genere: commedia/animazione. Durata: 94 min. Nazione, anno: USA, 2015. Uscita: 16 settembre 2015.

INSIDE OUT – SINOSSI E RECENSIONE

INSIDE OUT – SINOSSI

Crescere può essere faticoso e così succede anche a Riley, che viene sradicata dalla sua vita nel Midwest per seguire il padre, trasferito per lavoro a San Francisco. Mentre Riley e le sue emozioni cercano di adattarsi alla nuova vita, il centro di controllo è in subbuglio. Gioia, l’emozione principale di Riley, cerca di vedere il lato positivo delle cose ma le altre emozioni non sono d’accordo su come affrontare la vita in una nuova città, in una nuova casa e in una nuova scuola.

INSIDE OUT – VI DICIAMO LA NOSTRA

Cinque creature sensazionali per un racconto di formazione davvero unico. Pixar ci ha già abituato a fior di capolavori. La maestria delle crew di Pixar non sta tanto nella maestria tecnica, comunque strabiliante, ma nella libertà con cui decidono sempre per scommettere su soggetti coraggiosi e originali e il rigore con il quale costruiscono il plot e la sceneggiatura. Tutto il resto viene dopo. È un “resto” eccezionale, che sbalordisce, ma viene sempre dopo aver creato una storia solida, personaggi “veri” e/o emozionanti, dialoghi avvincenti ed esilaranti. Le emozioni primarie e Bing Bong, creatura immaginifica creata generata dalla fantasia della bambina, si impongono già tra i personaggi più indelebili dei molti universi della casa di produzione. Se in Up il personaggio principale era un vecchietto, qui è una bambina: nell’uno e nell’altro caso gli unici che forse davvero possiedono la capacità di convivere credibilmente con il fantastico. Gli unici a poterci convincere che esista qualcosa di fantastico fuori e dentro di noi. Noi ormai siamo convinti… e voi?

Author: Redazione

Share This Post On