JERRY LEWIS IN OSPEDALE

 

L’attore, ottantaseienne, non sarebbe in condizioni critiche e sarà presto dimesso.

 

Momenti di preoccupazione a Sagoma: i media riportano che uno dei nostri miti assoluti, delle nostre icone di riferimento nel mondo di Hollywood, Jerry Lewis, è stato ricoverato in ospedale, si dice per una crisi ipoglicemica.

Jerry si trovava a New York per una serata di gala: avrebbe dovuto consegnare a Tom Cruise il premio Icon del Friars Club e ricevere a sua volta un premio, invece è stato trasportato in ospedale dopo aver perso i sensi nella sua camera all’hotel Waldorf Astoria.

Fortunatamente, tutte le fonti (tra cui il New York Post) sono concordi nell’assicurare che il malore è stato dovuto a una crisi ipoglicemica (è diabetico) e che la situazione è sotto controllo. La salute dell’ottantaseienne star, è comunque piuttosto precaria. Oltre a soffrire di diabete e fibrosi polmonare, infatti, ha subito diversi interventi e l’impianto di quattro by-pass e in passato ha lottato contro un cancro alla prostata.

Secondo Candi Cazau, amico e manager di Lewis, l’attore verrà trattenuto per precauzione un’ulteriore notte in ospedale, ma le sue condizioni sono buone.

Jerry Lewis è uno dei volti più noti e amati negli USA. Figlio di un artista del vaudeville e di una cantante, subito dopo la Seconda Guerra Mondiale ha dato vita con Dean Martin alla più celebre coppia comica dello spettacolo statunitense. La loro separazione, dopo dieci anni di sodalizio e sedici film, ha gettato nello sconforto un intero paese. Dopo la loro rottura, Lewis ha continuato la sua eccezionale carriera non solo con il suo lavoro davanti e dietro la macchina da presa ma anche distinguendosi per il suo impegno nella raccolta fondi per la ricerca contro la distrofia muscolare.

Il suo esordio, le gioie e i dolori del sodalizio con “l’amato-odiato” Dean Martin, le difficoltà della carriera solista, sono raccontati senza falsi pudori, ma con grande onestà e sincerità in Dean & Me (Una Storia d’Amore), un libro che Sagoma Editore ha avuto l’onore di pubblicare e che è stato definito da Alberto Crespi su L’Unitàuno dei dieci libri più belli e imprescindibili mai scritti sul mondo dello spettacolo USA”.

Forza Jerry! Il mondo ha ancora bisogno del tuo sorriso da picchiatello!

 

Carlo Amatetti

Author: Carlo Amatetti

Carlo Amatetti è l'editore di Sagoma, casa editrice specializzata in comicità e humour. Combatte da sempre per l'idea che anche la comicità debba entrare a buon diritto nell'ambito della cultura. Sorprendendosi che si debba ancora farlo...

Share This Post On