LA PRIMA VOLTA DI MIA FIGLIA

 

La Prima Volta di Mia Figlia strizza l’occhio, un po’ goffamente, ai genitori confusi dalla “perdita” del loro frugoletto, diventato improvvisamente un adolescente in crisi ormonale.

Regia: Riccardo Rossi. Interpreti:  Riccardo Rossi, Anna Foglietta, Fabrizia Sacchi, Stefano Fresi, Benedetta Gargari. Genere: commedia. Durata: 80 min. Nazione, anno: ITA, 2015. Uscita: 19 marzo 2015.

la-prima-volta-di-mia-figlia_p

LA PRIMA VOLTA DI MIA FIGLIA – SINOSSI E RECENSIONE

LA PRIMA VOLTA DI MIA FIGLIA – SINOSSI

Un padre un po’ noioso e molto prevedibile. Alberto è un medico metodico e pedante, la sua unica gioia è la figlia quindicenne, Bianca, che lui vorrebbe tenere sotto una campana di vetro. Quando scopre che la ragazza sta per fare l’amore per la prima volta organizza un piano per dissuaderla.

LA PRIMA VOLTA DI MIA FIGLIA – VI DICIAMO LA NOSTRA

La Prima Volta di Mia Figlia è una prima volta anche per Riccardo Rossi, quella da regista. Il suo personaggio è un po’ nevrotico, ma innegabilmente simpatico, giocato sulla sua abilità di caratterista. Il film scorre via leggero, rincorrendo le paure dei genitori che si ostinano a vedere i figli come dei teneri frugoletti e sono costretti invece ad aprire gli occhi davanti a ragazzi in piena crisi ormonale. La narrazione, infatti, si rivolge ai genitori, e non ai ragazzi, e strizza l’occhio alle loro insicurezze e al loro sentirsi inguaribilmente “migliori” rispetto alla nuova generazione, che immaginano tutta sesso e sregolatezza. Un film divertente, anche se cade un po’ troppo nei luoghi comuni e finisce per strappare un… Papà, ma quanto sei vecchio!

VUOI LEGGERE I MIGLIORI LIBRI SULLA COMICITÀ MONDIALE? VIENI SU WWW.LIBRIDIVERTENTI.IT.

Author: Laura Bosisio

Share This Post On