LA VITA E’ FACILE AD OCCHI CHIUSI

 

Un viaggio, un incontro, la realizzazione di un sogno.

Titolo: La vita è facile ad occhi chiusi  Regia:  David Trueba. Interpreti: Javier Cámara, Natalia de Molina, Francesc Colomer, Ramon Fontserè, Rogelio Fernández. Genere: commedia. Durata: 104 min. Nazione, anno: Spagna, 2015. Uscita: 08 Ottobre 2015.

LA VITA E’ FACILE AD OCCHI CHIUSI – SINOSSI E RECENSIONE

LA VITA E’ FACILE AD OCCHI CHIUSI – SINOSSI

Ispirato alla storia vera del viaggio di Juan Carrión, professore di inglese spagnolo che nel 1966 incontrò John Lennon in Almeria, il film ha come protagonista Antonio, a cui si uniscono lungo il cammino una ragazza incinta fuggita dall’istituto in cui era rinchiusa e un sedicenne scappato dall’eccessiva rigidità del padre. Il gruppo raggiungerà John Lennon per chiedergli spiegazioni riguardo ai testi delle canzoni dei Beatles.

LA VITA E’ FACILE AD OCCHI CHIUSI – VI DICIAMO LA NOSTRA

“Life is easy with eyes closed”, la vita è facile ad occhi chiusi. Il verso con cui si apre “Strawberry Fields Forever” è una perfetta sintesi della situazione in cui si viveva in Spagna negli anni della dittatura di Francisco Franco. Meglio non vedere – o far finta di non vedere – i soprusi, le vessazioni dei potenti sulle persone comuni, la quotidiana repressione delle libertà. In questo contesto così buio la storia di Antonio e dei suoi due compagni di viaggio è struggente e significativa, la storia di tre persone sole ciascuna a modo proprio e per un motivo diverso, che cercano calore e comprensione. Senza atti di eroismo e toni urlati, ma con misura, Antonio offre ai due ragazzi una lezione di vita e dignità, dimostrando che si può essere adulti senza perdere la tenerezza. Un’ottima prova di David Trueba che ha vinto ben sei premi Goya e una dichiarazione d’amore a John Lennon e a tutto ciò che i Beatles e la loro musica hanno rappresentato per milioni di persone.

Riccardo Assi

Author: Riccardo Assi

Share This Post On