L’INFEDELTÀ? VE LA INSEGNO IO

 

Venerdì arriva Alta Infedeltà, commedia italiana firmata Pino e Claudio Insegno

Scusa, ma ti chiamo Insegno. Vi ricordate Ti Stramo? Dopo quella stramba parodia dei film giovanilistici, uscita nel 2008, Pino Insegno ci riprova con Alta Infedeltà, una commedia più tradizionale. E qualsiasi legame con il libro di Nick Hornby e con il film di Stephen Frears è puramente legato all’ironia del titolo.

Questa volta Pino è passato davanti alla macchina da presa – per lasciare il posto in regia al fratello Claudio – e recita con un cast che include il comico napoletano Biagio Izzo e la soubrette americana Justine Mattera. Tratto dallo spettacolo teatrale Un marito per Due, dello stesso Claudio Insegno, il protagonista è il padre di famiglia Jean Gabriel, che da anni vive una doppia vita: moglie e tre figli da una parte, amante ingnara dall’altra. Tutto rischia di crollare quando l’ignara part-time lover decide che è finalmente giunta l’ora della convivenza. Una trama farsesca e dai toni surreali girata in sole quattro settimane. Come la sfangherà il “povero” Jean Gabriel? Per conoscere la risposta basta accomodarsi nelle poche sale italiane a disposizione (circa una quarantina) già da questo venerdi 26 febbraio.

Carlo Amatetti

Author: Carlo Amatetti

Carlo Amatetti è l'editore di Sagoma, casa editrice specializzata in comicità e humour. Combatte da sempre per l'idea che anche la comicità debba entrare a buon diritto nell'ambito della cultura. Sorprendendosi che si debba ancora farlo...

Share This Post On