AMORE E INGANNI

 

AMORE E INGANNI

Regia: Whit Stillman Con: Kate Beckinsale, Xavier Samuel, Morfydd Clark, Emma Greenwell, Tom Bennett. «continua James Fleet, Jemma Redgrave, Justin Edwards, Jenn Murray, Stephen Fry, Chloë Sevigny, Kelly Campbell, Conor Lambert, Conor MacNeill, Ross Mac Mahon. Genere: Commedia  Durata:  94 min. Nazione, anno:  USA, Irlanda  Uscita: 1 dicembre 2016.

AMORE E INGANNI

AMORE E INGANNI – SINOSSI
Ispirato ad un racconto di Jane Austen, Amore e inganni (Love&Friendship) è la storia di una giovane e scaltra vedova Lady Susan Vernon (Kate Beckinsale) che per scoprire nuovi pettegolezzi che circolano nell’alta società, decide di trascorrere una vacanza a Churchill, una lussuosa tenuta proprietà della famiglia del marito. Quale miglior modo di approfittare del soggiorno che scovare e assicurarsi, con la complicità della sua confidente Alicia Johnson (Chloë Sevigny), un nuovo marito ricco per se e un buon partito per la figlia, Frederica. L’arrivo a Churchill di un giovane uomo molto affascinante e di buona famiglia Reginald DeCourcy (Xavier Samuel) e di Sir James Martin (Tom Bennet) uomo di poco fascino ma molto ricco provocherà una serie di colpa di scena.

amore-e-inganni

AMORE E INGANNI – RECENSIONE
Amori e inganni è un film ben fatto che incanta per l’intreccio della trama, i costumi e le ambientazioni. La protagonista è classica donna forte di Jane Austen che con la forza del suo intelletto riesce a scardinare le costrizioni sociali in cui sono ingabbiate le donne di fine Settecento. Straordinari gli attori, leggere le battute, non trascinanti le gag, che però fanno la loro parte in una delle poche eleganti pellicole che compariranno questo Natale nelle sale cinematografiche italiane – che per il natale si trasformano magicamente in forni in cui si sfornano solo cinepanettoni.

Raffaele Palumbo

Author: Raffaele Palumbo

Figlio non riconosciuto di Virginia Woolfe e Irvine Welsh, fu concepito nella peggiore toilette della Scozia la notte in cui il Muro di Berlino cadde nel Cielo Sopra Berlino. Ama scippare alle poste, fare l'aperivita fra Corso Como 10 e il Frida, trollare sul web. Dopo aver donato il fegato ai peggiori bar di Caracas si è laureato in Lettere Moderne all'Università Federico II di Kagoshima corrompendo tutti i prof. col frutto dei suoi scippi. Nella vita si occupa di tecnologia e umorismo. È bipolare. Non vede i refuusi.

Share This Post On