METTI UNA PARTITA A TENNIS CON GENE WILDER

L’iconico attore è stato avvistato a zonzo per New York in occasione degli U.S. Open di tennis. Non in formissima, in verità, ma c’è chi dice che presto tornerà davanti alla macchina da presa.

GENE WILDERDopo il suo ritiro dalle scene – la sua ultima comparsata è un cameo in Will & Grace nel 2003 – Gene Wilder ha continuato a coltivare i suoi interessi soprattutto nel campo della scrittura, e noi Sagome lo sappiamo bene, visto che abbiamo l’onore di pubblicare per i lettori italiani i suoi deliziosi romanzi. Raramente lo si vede in giro per N.Y., dato che trascorre la maggior parte del suo tempo nella privacy del Connecticut.

Pochi giorni fa, però, si è concesso una gita nella Grande Mela in occasione degli U.S. Open, per assistere al match Djokovic – Federer. E la sua presenza non è passata inosservata: mano nella mano con la moglie Karen, abiti semplici e sportivi che sembravano svolazzare sulla magrezza del suo corpo di ottantenne. Ma ci sono cose che non cambiano anche in un fisico provato dal tempo e dai malanni: il sorriso dalla dolcezza innata e gli occhi, maliziosi come sempre.

Lo spirito di Willy Wonka, 44 anni dopo uno dei film più iconici di sempre, vive ancora. E il mondo di Hollywood non si è dimenticato di lui: pare che Steven Spielberg voglia convincerlo a tornare davanti alla macchina da presa nel suo fantascientifico Ready Player One in uscita alla fine del 2017. Il suo ruolo dovrebbe essere quello di James Halliday, programmatore di un simulatore online che vuole rimpiazzare in tutto e per tutto il mondo reale.

Nell’attesa Sagoma Editore sta lavorando per regalare ai suoi fan una strenna natalizia all’altezza: il suo ultimo libro, Cos’è Questa Cosa Chiamata Amore?, una raccolta di preziosi racconti d’amore che, sul filo dell’ironia, raccontano le mille facce del sentimento umano per eccellenza. La traduzione e l’editing stanno procedendo, l’uscita attesa è il 3 dicembre.

cos'è questa cosa chiamata amore?

 

Author: Redazione

Share This Post On