MIAMI BEACH

 

MIAMI BEACH

Regia: Carlo Vanzina Con: Ricky Memphis, Max Tortora, Giampaolo Morelli, Paola Minaccioni, Emanuele Propizio, Neva Leoni, Filippo Laganà, Mariela Garriga, Nina Strauss, Camilla Tedeschi. Genere: Commedia Durata: 88 min. Nazione, anno: ITA 2016. Uscita: 1 giugno 2016.

MIAMI BEACH


MIAMI BEACH – SINOSSI
Le vite di un gruppo di italiani si intrecciano a Miami Beach, tra spiagge, locali e il campus dell’università. Luca e Valentina, in viaggio proprio per raggiungere l’università, si incontrano e scontrano sull’aereo, cosa che accade anche ai rispettivi genitori. Anche la giovanissima Giulia raggiunge Miami insieme a un gruppo di amiche, gettando nel panico il padre che si affretta a inseguirla, anche se, non sapendo come muoversi in una città di cui non conosce nemmeno la lingua, si affida a Bobo, studente fuoricorso.

 

miami_beach_600
MIAMI BEACH – RECENSIONE

Inossidabile, e certamente instancabile, Carlo Vanzina torna a propinarci uno dei suoi fumettoni colorati e caciaroni, che forse nelle intenzioni doveva essere “nobilitato” dall’ambientazione americana. Miami, peraltro, è tra le città più cool e amate dai giovani, anche se purtroppo il regista ce la propone essenzialmente nello stereotipo di spiagge-locali, concedendo al campus qualche frettolosa inquadratura.  Il tema del confronto tra i giovani italiani e quelli americani avrebbe potuto essere anche interessante, se fosse stato minimamente affrontato: lo script, invece, ricade immediatamente nel già visto, riproponendo per l’ennesima volta il dualismo “milanese-snob” (Paola Minaccioni) vs “romano-coatto” (Max Tortora) e il tema del rapporto genitori-figli, con una serie di incontri / scontri fra protagonisti francamente inaccettabile. A reggere tutto il film è il talento della coppia Tortora-Minaccioni, mentre si fatica a scorgerne un po’ nella squadra di ragazzi, anche se i ruoli di certo non hanno aiutato. Bravi, ma anche basta.

Author: Laura Bosisio

Share This Post On