MISTERO BUFFO POP

 

È partito il tour teatrale di Paolo Rossi e la sua personale versione dello spettacolo di Dario Fo

 

Il successo fu clamoroso, replicato migliaia di volte, addirittura negli stadi. Il Mistero Buffo portato in scena da Dario Fo raccontava in chiave grottesca temi religiosi e morali con un linguaggio innovativo e onomatopeico che faceva largo uso del dialetto varesino e padano. Che traghettò Fo verso il premio Nobel. 

Ora Paolo Rossi riporta in scena, a modo suo, il capolavoro del Maestro, quel suo maestro che negli anni Settanta lo tenne a battesimo. Mistero Buffo di Dario Fo (P.S. nell’umile versione pop) è uno spettacolo che da una parte è l’omaggio di un attore verso il suo mentore, dall’altro ci mostra un Rossi attento ai cambiamenti degli ultimi decenni e tocca i temi d’attualità tra i più scottanti. 

Il Mistero Buffo di Rossi ha debuttato pochi giorni fa a Cesena e fino al 28 marzo sarà in scena a Bologna al Teatro delle Celebrazioni. Quindi il tour toccherà Piacenza (30 marzo), Reggio Emilia (31/03-1/04), Genova (dal 15 al 17 aprile), Torino (20 e 21 aprile) per concludersi a maggio al Teatro Giorgio Strehler di Milano, dove sarà in scena dal 4 al 30 del mese.

 

Carlo Amatetti

Author: Carlo Amatetti

Carlo Amatetti è l'editore di Sagoma, casa editrice specializzata in comicità e humour. Combatte da sempre per l'idea che anche la comicità debba entrare a buon diritto nell'ambito della cultura. Sorprendendosi che si debba ancora farlo...

Share This Post On