MUORE IL CO-CREATORE DEI SIMPSONS E LASCIA 100 MILIONI AI CANI

Sam Simon, co-creatore dei Simpsons, è morto all’età di 59 anni. Il colpo di coda? Lasciare 100 milioni di dollari alla causa degli animali.

Sam Simon, co-creatore dei Simpsons, è morto domenica all’età di 59 anni per un tumore.

Aveva iniziato come showrunner per la serie Taxi a 23 anni. Scusate se è poco. Sono seguite serie e show cult come Cheers, The Tracey Ullman Show, The George Carlin Show, e The Drew Carey Show. Nel 1989, ha creato i Simpsons con Matt Groening e James L. Brooks. Pur avendo lasciato la serie nel 1993, è stato sempre accreditato come produttore esecutivo per il ventennio successivo.

sam simon simpsons

Ken Levinesaid, uno degli autori dei Simpsons ha dichiarato che il contributo di Simon è stato quello di rendere “tridimensionale il cartone: la sua comicità si basa sullo studio dei personaggi, su ciò che li spinge ad agire, e non su una mera sequela di battute”.

Per certo, però, non verrà ricordato solo peri Simpsons. Qualche mese prima di morire ha annunciato che avrebbe donato il suo intero patrimonio alla causa degli animali, cui aveva dedicato la Sam Simon Foundation, e a molte altre associazioni come Save The Children, PETA e la Sea Shepherd Conservation Society. E stiamo parlando di qualcosa come 100 milioni di dollari, mica bruscolini. Un grande in tutti i sensi, dunque.

VUOI LEGGERE I MIGLIORI LIBRI SULLA COMICITÀ MONDIALE? VIENI SU WWW.LIBRIDIVERTENTI.IT.

Author: Redazione

Share This Post On