NATALE COL BOSS

 

NATALE COL BOSS

Titolo: Natale col Boss. Regia: Volfango De Biasi. Interpreti: Claudio Gregori, Pasquale Petrolo, Francesco Mandelli, Paolo Ruffini, Giulia Bevilacqua. Genere: commedia. Durata: 96 min. Nazione, anno: ITA, 2015. Uscita: 16 dicembre 2015.

NATALE COL BOSS – SINOSSI E RECENSIONE

NATALE COL BOSS – SINOSSI

Il film racconta la storia di Alex e Dino (Lillo e Greg), due affermati chirurghi plastici abituati a cambiare i connotati dei loro pazienti con pochi e delicati colpi di bisturi. Leo e Cosimo (Paolo Ruffini e Francesco Mandelli) invece sono due maldestri poliziotti sulle tracce di un pericoloso e potente boss di cui nessuno conosce il volto. Alex, Dino, Leo, Cosimo e il Boss inciamperanno l’uno nella vita dell’altro, in una commedia piena di equivoci in cui ognuno alla fine cercherà di…salvare la faccia.

600 boss2

Nei panni di un monaco, Paolo Rufini porta per la prima volta sullo schermo il ruolo di Ma Che Ci Fa Al Posto Di Fabrizio Biggio?

NATALE COL BOSS – VI DICIAMO LA NOSTRA

Una sorprendente commedia firmata da Volfango De Biasi. Il fatto che Natale con il Boss esca proprio sotto Natale e che parte del film sia ambientato alla vigilia non basta a ridurre il film a mero cinepanettone. Qui siamo di fronte a una commedia ben scritta (addirittura a 14 mani), ben girata, ben montata (senza tempi morti, con ritmo comico) e benissimo recitata da un cast che, oltre a Lillo e Greg e al duo Mandelli-Ruffini, vanta alcuni fra i migliori caratteristi della scuola napoletana come Gianfelice Imparato, Giovanni Esposito e Antonio Pennarella. Ma la vera sorpresa di Natale con il Boss è Peppino Di Capri, che riesce a interpretare il ruolo del boss che tanto gli assomiglia con grande credibilità fisica e vocale e interagisce con il se stesso schivo e bonario che il pubblico conosce. Se infine persino Paolo Ruffini e Francesco Mandelli fanno clamorosamente ridere, Claudio Gregori e Pasquale Petrolo (Lillo&Greg), si sono invece confermati due comici cinematografici in grado di strappare innumerevoli risate. Un film che va a vincere facilmente la sfida diretta con gli altri “cinepanettoni” più o meno ufficiali di questo Natale 2015. Pellicola consigliatissima che finalmente, dopo anni e anni, riesce a far ridere senza l’utilizzo della volgarità gratuita e dei cliché che ci hanno ormai stancato. E passiamocelo questo Natale in compagnia del Boss!

Riccardo Assi

Author: Riccardo Assi

Share This Post On