QUEL BASTARDO DI BRANDON!

 

Dal 13 gennaio su Sky Uno la serie politycally uncorrect con Jason Priestley

Ve lo ricordate Brandon Walsh, il biondino dagli occhi blu, quello sempre pronto a dare una mano, insomma il protagonista del serial anni novanta Beverly Hills 90210? (NB: se vuoi saperne di più sui telefilm di culto leggi Serialmania). Ecco, scordatevelo perché il bravo ragazzo ha voltato pagina. Jason Priestley è passato da anima candida a ‘sonofabitch’, ma di quelli bastardi dentro, e l’occasione gliel’ha data la fiction Call Me Fitz, in onda su Sky Uno a partire da questo giovedì 13 gennaio. 

Nel telefilm Jason è Richard Fitzpatrick, un bad boy di Detroit, carismatico venditore di auto usate, privo di scrupoli e incline alla bella vita, al sesso estremo, alle droghe, all’alcol e a chissà cos’altro. Call Me Fitz è una dark comedy canadese che in America ha già riscosso un successo incredibile e grazie alla quale Priestley ha portato a casa un riconoscimento come miglior attore protagonista per la sezione “TV Comedy” al Roma Fiction Fest 2010.

Nei due trailer in circolazione (Trailer 1, Trailer 2) lo vediamo con la faccia gonfia e tumefatta, all’interno di un’ambiente di suoi simili. Se non altro adesso assomiglia a un vero essere umano. 

Bye bye signorino Walsh…

Carlo Amatetti

Author: Carlo Amatetti

Carlo Amatetti è l'editore di Sagoma, casa editrice specializzata in comicità e humour. Combatte da sempre per l'idea che anche la comicità debba entrare a buon diritto nell'ambito della cultura. Sorprendendosi che si debba ancora farlo...

Share This Post On