AUGURI JOHN BELUSHI!

Festeggiamo oggi una ricorrenza speciale: il compleanno di John Belushi

John Belushi compirebbe oggi 67 anni, ma come sapete una vita di eccessi e soprattutto un fatale speedball di eroina e cocaina lo ha stroncato anzitempo, lasciandoci davvero troppo giovane e con pochissime perle del suo talento all’attivo. Ma il 5 marzo 1982, nel bungalow numero 3 dell’hotel Chateau Marmont di Los Angeles, quello speedball non ha ucciso John, ma lo ha reso più forte, eterno, un po’ come il laser del mortifero Darth Vader ha fatto con Obi Wan Kenobi.

E infatti da allora John Belushi rifulge come la più grande icona della comicità mondiale. Negli ultimi mesi non abbiamo fatto che parlare dei rumors, finalmente concreti, sul film in lavorazione sulla sua vita, che finalmente porterà sul grande schermo l’epopea di chi ha dato vita capolavori come Animal House o The Blues Brothers.

Ma su Belushi è uscito veramente di tutto a cominciare dal duo di libri “antagonisti” John Belushi – Chi Tocca Muore di Bob Woodward e Belushi – Una Biografia con cui la moglie Judith Belushi Pisano (aiutata da Tanner Colby) ha provato a offrire un ritratto di John meno impietoso di quello del famoso giornalista del Watergate (ed è questa biografia a essere stata usata come base per il film in produzione sopra citato).

Oggi invece c’è la possibilità di studiare la figura di Belushi da più punti di vista, soprattutto grazie a un trittico di libri che ne raccontano il mondo da angolature inedite e veramente interessanti. Un trittico di titoli che Sagoma Editore offre a un prezzo davvero imperdibile (li trovi qui). Si tratta di

Censurato, di William Clotworthy
Con questo libro l’ex editor William G. Clotworthy toglie il bavaglio a se stesso e racconta oltre quarant’anni di tagli e censure, culminati nell’esaltante e faticosa esperienza di mettere le briglie ai comici del leggendario Saturday Night Live, tra cui John Belushi, Eddie Murphy e molti molti altri. Un libro fondamentale per capire le logiche che animano il backstage della TV e per valutare l’evoluzione del gusto e della morale nella contraddittoria società americana.

Memorie di una Mente Bruciata, di Tom Davis
Davis ha una dote impagabile per chi si cimenta a scrivere un libro di memorie: essersi sempre trovato nel posto giusto al momento giusto. Tra iniziazioni sessuali, cultura hippie, viaggi lisergici e avventure on the road, Davis ci mostra, con impagabile ironia, rare istantanee su alcune delle più grandi personalità del panorama comico statunitense, da John Belushi ad Al Franken, da Bill Murray a Lorne Michaels, da Dan Aykroyd a Chris Farley.

The Second City – la Culla della Comicità, di Mike Thomas
Questo libro racconta con le parole “di chi c’era” il dietro le quinte di quella che è una vera e propria macchina da guerra dell’intrattenimento: scheletri nell’armadio, aneddoti inediti di amori clandestini e feste sfrenate, ricordi ancora vividi a tratti esilaranti, a tratti drammatici, per uno spaccato indimenticabile del mondo che ci ha regalato i più divertenti e dissacranti comici a stelle e strisce, dai fratelli Belushi aDan Aykroyd, da Bill Murray a Mike Myers, da Alan Arkin a Joan Rivers, da Tina Fey a Steve Carell, e molti molti molti molti… altri.

A questo prezioso trittico si è aggiunta anche la fatica dello scrittore Alberto Schiavone, 34 anni, la graphic novel Belushi, In missione per conto di Dio (disegni di Matteo Manera, edizioni BD, 112 pagine, 11,90 euro). Per ricostruire la vita di John Belushi, Schiavone ha attinto soprattutto dalla biografia di Bob Woodward. Il risultato è un’interessante fumetto che permette di chiudere il cerchio sulla figura del grande John.

 

PROMO-IN-CALCE-LIBRIDIVERTENTI

Author: Redazione

Share This Post On