SABINA GUZZANTI DICE SÌ

 

E inaugura la stagione 2011 del teatro Smeraldo

Sì! Sì! Sì! Oh, sì! l’ultimo spettacolo di Sabina Guzzanti approda al teatro Smeraldo di Milano (7 ottobre 2011). Sì! Sì! Sì! Oh, sì! è uno spettacolo liberatorio con cui Sabina si sbarazza delle ingombranti presenze che da anni la perseguitano come il Presidente del Consiglio, di cui ripercorre il tragitto politico e umano partendo dal loro, inedito, primo incontro ad Arcore. Fra i fantasmi da scacciare c’è Bruno Vespa e il suo salotto televisivo con le immancabili presenze di Valeria Marini, Clarissa Burt e Barbara Palombelli. Frecciate sono riservate anche alla decadenza televisiva, ed ecco apparire Maria De Filippi col suo seguito di arena e giovani destinati al macello. Ma in questa carrellata di infauste presenze potevano mancare le menti illuminate che da lustri guidano il centrosinistra? Chiaramente no, ed ecco materializzarsi Lucia Annunziata, Massimo D’Alema e il nuovo leader, o presunto tale, Pierluigi Bersani

In questi tempi cupi la sua satira è un potente mezzo per riflettere sul futuro e sulle speranze di un nuovo risorgimento. Ma le intenzioni di rigenerazione si devono scontrare con le difficoltà di un’Italia in ginocchio e tutta da ricostruire, per molti versi simile a quella del secondo Dopoguerra. 

Troppo aggressiva o troppo realistica? 
Al pubblico spetta decidere e urlare a Sabina, “Sì! Sì! Sì! Oh, sì!” 

 

Carlo Amatetti

Author: Carlo Amatetti

Carlo Amatetti è l'editore di Sagoma, casa editrice specializzata in comicità e humour. Combatte da sempre per l'idea che anche la comicità debba entrare a buon diritto nell'ambito della cultura. Sorprendendosi che si debba ancora farlo...

Share This Post On