SAINT AMOUR

SAINT AMOUR

Regia: Benoît Delépine e Gustave de Kervern Con: Gérard Depardieu, Benoît Poelvoorde, Vincent Lacoste, Céline Sallette, Gustave de Kervern, Andréa Ferréol, Chiara Mastroianni, Ana Girardot. Genere: Commedia  Durata:  101 min. Nazione, anno:  Francia, Belgio. Uscita: 27 ottobre 2016.

SAINT AMOUR

SAINT AMOUR – SINOSSI
Ogni anno, Bruno, un demotivato allevatore di bestiame, partecipa al Salone dell’Agricoltura di Parigi. Quest’anno suo padre Jean lo accompagna: vuole finalmente vincere la competizione grazie al loro toro Nebuchadnezzar e convincere Bruno a prendere le redini della fattoria di famiglia.

saint-amour

Nella foto: un attore di spalle, un attore che sta lì per caso e Jerry Scotti nei panni di Gérard Depardieu che ha ingoiato Jerry Scotti.

 

SAINT AMOUR – RECENSIONE
Commedia dolce amara perfetta per tutti i palati, da chi si accontenta di un Tavernello a quelli che senza un Amarone neanche si siedono a tavola. Il segreto di Saint Amour? Due grandi attori (Gérard Depardieu, Benoît Poelvoorde) che interpretano due personaggi rudi. Così finezze e rozzezze si snodato lungo una strada ricca di episodi picareschi, frasi argute, momenti di vita agreste ed incontri inaspettati. Come quello con il controverso scrittore francese Michel Houellebec che nel film continua ad essere quella sorta di Vittorio Sgarbi meno papista che tutti abbiamo imparato ad amare ed odiare. Un’inedita visione del rapporto padre figlio che dà vita a un film d’annata, un road movie spiritato e anche un po’ sbronzo.

 

Author: Raffaele Palumbo

Figlio non riconosciuto di Virginia Woolfe e Irvine Welsh, fu concepito nella peggiore toilette della Scozia la notte in cui il Muro di Berlino cadde nel Cielo Sopra Berlino. Ama scippare alle poste, fare l'aperivita fra Corso Como 10 e il Frida, trollare sul web. Dopo aver donato il fegato ai peggiori bar di Caracas si è laureato in Lettere Moderne all'Università Federico II di Kagoshima corrompendo tutti i prof. col frutto dei suoi scippi. Nella vita si occupa di tecnologia e umorismo. È bipolare. Non vede i refuusi.

Share This Post On