SHERLOCK HOLMES 2 PARTE A GIUGNO

 

Successo fa rima con sequel, Guy Ritchie non ci pensa due volte e torna in pista.

E intanto Robert Downey Jr non sbaglia un film. Prima comedian in erba, poi pessimo elemento, quindi pariah del jet set, dopo mille fasi altalenanti il brillante attore newyorchese ha finalmente trovato l’equilibrio. Il successo dello Sherlock Holmes del nuovo millennio sta tutto nella bravura e nell’ironia di Downey, che ha saputo svecchiare un personaggio legato indissolubilmente al binomio pipa-violino. Forte di un incasso di 65 milioni di dollari solo nel primo weekend di programmazione USA (in totale ad oggi siamo a circa 300 milioni), la produzione non ha perso tempo e si è assicurata tutto il cast per un sequel che verrà girato già a partire da giugno 2010. Dietro la cinepresa ancora Guy Ritchie e a fianco di Downey ancora Jude Law nei panni di Watson, Jr. Rachel McAdams e Mark Strong. Non ci sono anticipazioni sulla trama, probabilmente slegata dai testi di Arthur Conan Doyle, creatore del mitico Holmes, ma voci insistenti parlano in Brad Pitt come interprete del cattivissimo Moriarty.

Carlo Amatetti

Author: Carlo Amatetti

Carlo Amatetti è l'editore di Sagoma, casa editrice specializzata in comicità e humour. Combatte da sempre per l'idea che anche la comicità debba entrare a buon diritto nell'ambito della cultura. Sorprendendosi che si debba ancora farlo...

Share This Post On