MINISTRY OF SILLY WALKS per WINDOWS

Neanche un sistema operativo ideato da Bill Gates riesce a fermare la mitica camminata di John Cleese.

Quanti fra voi hanno provato ad imitare l’inimitabile? Quanti fra voi hanno raggiunto l’estasi camminando come John Cleese nello sketch dei Monty Python Ministry of Silly Walks? Scommetto: nessuno! Ma l’ora del riscatto è giunta, finalmente potrete camminare come un Monty Python! Dopo la versione per Android e iOS, The Ministry of Silly Walks, (il gioco ispirato alla mitica camminata di John Cleese) sbarca finalmente anche sullo

store di Windows Phone.

Non iniziamo con le battute su Bill Gates. Sono arrivati ultimi, e allora?

L’app appunto riprende l’omonimo sketch, consentendo al giocatore di indossare i panni di John Cleese e di iniziare una passeggiata per la città con l’inconfondibile camminata del protagonista.

Non osate dire che la dinamica del gioco è piuttosto banale! A parte che la camminata fa sempre ridere, in più quest’App è già diventata un must fra tutti i fan dei Monty Python. Poi cosa pretendete, se siete abituati a giocare con i vostri Smartphone invece che con le super professional PS-XBOX e affini, non è colpa nostra.
Insomma la consapevolezza si vede pure dalla scelta di una consolle.
Infine, quanto costa la felicità per un Pythoniamo? Solo 1,29 euro!
Scaricate il gioco The Ministry of Silly Walks da Google PlayiTunes e Windows Phone (nonostante Bill Gates).

La camminata di John Cleese

E ora qualcosa di completamente diverso: una barzelletta (molto Brian di Nazareth) su Bill Gates rubata dalla rete.

Città Del Vaticano – In una conferenza stampa comune in Piazza San Pietro stamane, la MICROSOFT Corp. e il Vaticano hanno annunciato che il gigante del software acquisirà la Chiesa Cattolica in cambio di un non specificato numero di azioni della stessa MICROSOFT. Se l’affare andrà in porto, sarà la prima volta che una Compagnia di computer software aquisisce una delle principali religioni mondiali. Con questa operazione, Papa Francesco diventerà vice-presidente anziano della nuova Divisione Software Religiosi della Compagnia risultante dalla fusione delle parti, mentre i vice-presidenti anziani della MICROSOFT, Michael Maples and Steven Ballmer saranno nominati membri del Collegio Cardinalizio, ha dichiarato il Presidente di MICROSOFT Bill Gates. “Ci aspettiamo un forte espansione del mercato religioso nei prossimi 5-10 anni” – ha detto Gates – “Le risorse combinate della MICROSOFT e della Chiesa Cattolica ci consentiranno di rendere la religione più accessibile e più divertente per una gamma più ampia di utenti”. “Attraverso il MICROSOFT Network, il nuovo servizio on-line della Compagnia, metteremo i sacramenti a disposizione direttamente on-line per la prima volta e daremo nuova vita alla popolare pratica pre-Controriforma della vendita delle indulgenze” – ha detto Gates – “Si potra’ prendere la Comunione, confessare i propri peccati, ricevere l’assoluzione – addirittura ridurre il proprio tempo di permanenza in Purgatorio – il tutto senza nemmeno dover uscire di casa”. Una nuova applicazione software, MICROSOFT CHURCH, includera’ un linguaggio-macchina che potra’ essere usato per programmare e scaricare Grazie Celesti automaticamente anche quando si e’ lontani dal proprio computer. La risoluzione dei problemi ora sarà più facile e divertente ! Sara’ possibile interagire coi propri problemi esistenziali con un semplice CLICK ! Microsoft e’ in trattativa con la Mirabilis per ICQ CHURCH, la nuova applicazione che consentira’ a TUTTI gli utenti di confessarsi in tempo reale ! E se l’applicazione non risponde ? Nessun Problema! Il nuovo servizio tecnico di Microsoft Church sara’ a disposizione degli utenti 24 ore al giorno!

Camminate gente, camminate.

VUOI LEGGERE I MIGLIORI LIBRI SULLA COMICITÀ MONDIALE? VIENI SU WWW.LIBRIDIVERTENTI.IT.

Author: Raffaele Palumbo

Figlio non riconosciuto di Virginia Woolfe e Irvine Welsh, fu concepito nella peggiore toilette della Scozia la notte in cui il Muro di Berlino cadde nel Cielo Sopra Berlino. Ama scippare alle poste, fare l'aperivita fra Corso Como 10 e il Frida, trollare sul web. Dopo aver donato il fegato ai peggiori bar di Caracas si è laureato in Lettere Moderne all'Università Federico II di Kagoshima corrompendo tutti i prof. col frutto dei suoi scippi. Nella vita si occupa di tecnologia e umorismo. È bipolare. Non vede i refuusi.

Share This Post On