SOTTILETTA CI HA LASCIATO

Erin Moran ha interpretato Joanie Cunningham, la sorella di Richie in Happy Days. Il dolore di «Fonzie»: «Ora troverai la pace che invano hai cercato»

Anche il 2017 ci sta riservando una sequela di brutte notizie. Cominciamo a sospettare che ‘sta cosa della mortalità sia un problema che ci siamo portati dietro pure quest’anno. Ultima vittima della Nera Mietitrice è Erin Moran, diventata famosa nei panni di Joanie dalla popolarissima serie TV degli anni ’70 e ’80 Happy Days. È morta in Indiana a soli 56 anni. Ancora sconosciute le cause e le circostanze del decesso. È stata disposta un’autopsia.

in Happy Days era la sorellina molesta di Ricky Cunningham, il miglior amico di Fonzie, interpretato da Ron Howard. Sui social si è riversato il dolore dei suoi colleghi dell’epoca. Henry “Fonzie” Winkler: “Oh Erin… ora finalmente avrai la pace che hai cercato invano su questa terra”. Ron “Ricky” Howard: “Una notizia triste, triste. Riposa in pace Erin. Ti ricorderò sempre nel nostro show mentre rendevi migliori le nostre scene, divertendoti e illuminando lo schermo”. Don “Ralph” Most: “È stato davvero triste venire a sapere della morte di Erin. Una donna meravigliosa, dolce, attenta e talentuosa. Non riesco ancora a capacitarmene. Una perdita molto dolorosa”.

Originaria della California,  Erin deve tutta la sua popolarità a Happy Days, cui ha partecipato per tutta la sua durata, dal 1974 al 1984, a partire dai dodici anni. “Sottiletta” è stata poi protagonista dello spin-off Jenny e Chachi insieme a Scott Baio, che nella serie era il cugino di Fonzie. Lo spin-off non ebbe successo e fu chiuso dopo la prima stagione. 

Prima di partecipare a Happy Days è stato un vero prezzemolino sia in TV che al cinema, partecipatando a serie tv come Una famiglia americana (1971), Tre nipoti e un maggiordomo (1966), Io e i miei tre figli (1960), Una moglie per papà (1969), Gunsmoke (1955), La famiglia Smith (1971) e F.B.I. (1965); o a film come Uffa papà quanto rompi (1968), L’uomo caffellatte (1970) e 80 Steps to Jonah (1969). Dopo Happy Days e il suo spin-off invece, solo qualche episodica comparsata qua e là.

Negli ultimi anni, ridotta in miseria, era finita a vivere in una roulotte e ha sofferto di dipendenze da alcol e droghe. Nel 2012 è stata addirittura sfrattata da un camping dove viveva insieme al secondo marito, Steven Fleischmann, in una roulotte della suocera. Oggi la drammatica scoperta.

****

Vuoi sapere che fine hanno fatto 1200 attori delle serie TV cult? Scoprilo con SerialMania! Clicca qui e acquistalo online al 50% di sconto.

 

Carlo Amatetti

Author: Carlo Amatetti

Carlo Amatetti è l'editore di Sagoma, casa editrice specializzata in comicità e humour. Combatte da sempre per l'idea che anche la comicità debba entrare a buon diritto nell'ambito della cultura. Sorprendendosi che si debba ancora farlo...

Share This Post On