SPOSATE CON FIGLI

 

Julianne Moore e Annette Bening lesbo madri nella nuova famiglia USA di The Kids Are All Right

The Kids Are All Right era già stato applaudito, e non poco, al Sundance Festival di gennaio. Adesso la regista statunitense Lisa Cholodenko (nella foto in passerella con Julianne Moore) ha fatto il bis anche alla Berlinale con la storia di Nic e Jules, due lesbiche di Los Angeles interpretate da Annette Bening e Julianne Moore, che coronano il sogno di vivere insieme e diventare madri grazie all’inseminazione artificiale. Un nucleo familiare in apparenza solido e affiatato, ma che trema quando i loro figli decidono di conoscere il padre biologico. Negli Stati Uniti le tematiche omosessuali sono molto sentite (oltreoceano sono migliaia gli attivisti gay) e secondo i primi riscontri la pellicola della Cholodenko riesce ad affrontare la vita privata di Nic e Jules con grande naturalezza e sensibilità. Brava come al solito la Moore ma anche Mike Ruffalo, che aggiunge altra ironia a una commedia già divertente.

Del resto negli States ci tengono alla famiglia, in ogni sua forma: dagli Addams ai Soprano, passando per quella che fa scempio del sogno americano in Little Miss Sunshine fino ai surreali Tenenbaum, non c’è cattiveria, depravazione e ipocrisia che non sia stata analizzata sul grande schermo. Per ritrovare il conforto della normalità forse era venuto il momento di andare in case dove di mamma non ce n’è una sola.

Carlo Amatetti

Author: Carlo Amatetti

Carlo Amatetti è l'editore di Sagoma, casa editrice specializzata in comicità e humour. Combatte da sempre per l'idea che anche la comicità debba entrare a buon diritto nell'ambito della cultura. Sorprendendosi che si debba ancora farlo...

Share This Post On