THIS MEANS WAR

 

Sfida all’ultimo colpo tra due spie per la bella Reese Whiterspoone

È da dieci anni che la Fox ha intenzione di farne un film eppure This Means War, passato fra le mani di un numero impreciso di registi e attori, fra cui Gore Verbinski e Martin Lawrence, sembrava destinato a sparire e a restare solo un’idea.

A quanto pare ora la major ha affidato la pellicola al regista McG (Terminator Salvation). Circolavano da un po’ voci sui probabili protagonisti, sono saltati fuori i nomi di Bradley Cooper, che invece non sarà nel film causa impegni di set per Una Notte Da Leoni 2, Seth Rogen, Sam Worthington (Avatar) e Chris Pine, ma solo quest’ultimo è stato confermato e pare proprio che verrà affiancato dall’inglese Tom Hardy (RockNRolla).

Il film racconterà di due spie, amici per la pelle sin dall’infanzia, che entrano in guerra a causa di una bella ragazza, Reese Whiterspoone.

Data la filmografia del regista ci aspettiamo un film adrenalinico, leggero e con una trama debole. Non un capolavoro, ma quanto meno godibile.

Carlo Amatetti

Author: Carlo Amatetti

Carlo Amatetti è l'editore di Sagoma, casa editrice specializzata in comicità e humour. Combatte da sempre per l'idea che anche la comicità debba entrare a buon diritto nell'ambito della cultura. Sorprendendosi che si debba ancora farlo...

Share This Post On