TORNANO LE AMNESIE DI MAX PISU

 

Max Pisu torna dall’8 al 20 gennaio 2013 a Milano sul palco del Teatro della Cooperativa di Via Hermada con “Amnesie”, scritto con Riccardo Piferi che ha curato anche la regia,.

Già recensito entusiasticamente dalla nostra redazione, in questo one man show Max Pisu lascia i panni di Tarcisio (che lo ha lanciato a Zelig) per vestire quelli di diversi personaggi che ci danno la misura di quanto possa essere “surreale” la realtà e di come sia straordinario il quotidiano, anche passando attraverso l’ovvietà, vera o falsa che sia, di tanti “luoghi comuni”.

Ma lasciamo parlare lo stesso Max di questa sua “creatura”: “Questo spettacolo si chiama Amnesie. Ora non ricordo bene perché ho deciso di chiamarlo così, ma un motivo ci deve essere. Sicuramente è uno spettacolo teatrale, ci sono  diversi monologhi, diversi personaggi e si ride: su questo non ci nevi… no grandi… piove..? Piove! E’ una specie di, come si dice, di lista, elenco, una sorta di… campionario umano. I personaggi sono quotidiani e bizzarri allo stesso tempo. C’è un entusiasta che deve organizzare una festa ma…gli invitati latitano; uno curioso, un po’ invadente a passeggio con il cane, un “bamboccione”, un neonato e poi c’è… c’è… chi c’è? Ce ne sono tanti altri. Sul palco sono solo ma parlo sempre con qualcuno; che c’è ma non c’è. Sono monologhi ma sembrano dialoghi: quotidiani e surreali. Forse è una metafora della vita contemporanea; anche se non mi ricordo cosa vuol dire metafora. Uno spettacolo pieno di amnesie dove si capisce che dimentichiamo solo quello che ci fa comodo e non ascoltiamo gli altri. Se li ascoltassimo rideremmo molto di più. Beh, ci vediamo in teatro… se mi ricordo!”

Che altro aggiungere?

 

Author: Redazione

Share This Post On