TREMATE, GLI OTTANTA SON TORNATI

 

John Cusack ci catapulta in un road trip a ritroso nel tempo tra sbronze, videogame e feste colossali

Steve Pink è chiamato alla sua prima, vera prova del nove come regista. Già co-sceneggiatore di Alta Fedeltà, Pink ha diretto Hot Tube Time Machine – il titolo italiano è ancora ignoto – in uscita il 19 marzo negli States. Una commedia nelle intenzioni molto divertente che ha tra i protagonisti John Cusack, Clark Duke, Rob Corddry e il mitico Chevy Chase.

La trama è delle più improbabili. Adam, Lou, Nick e Jacob passano una notte di alcol e bagordi che finisce con tutta la banda in ammollo in una piscina termale. Si risveglieranno nel 1986, un inspiegabile evento che ben presto si trasforma in un liberatorio giro di giostra per i quattro amici, che si lasciano così alle spalle preoccpazioni, mutui e mogli ossessive. Il problema vero è una solo: trovare una festa che si possa definire tale.

Carlo Amatetti

Author: Carlo Amatetti

Carlo Amatetti è l'editore di Sagoma, casa editrice specializzata in comicità e humour. Combatte da sempre per l'idea che anche la comicità debba entrare a buon diritto nell'ambito della cultura. Sorprendendosi che si debba ancora farlo...

Share This Post On