TUTTI AL SUD CON CLAUDO BISIO

 

Venerdì nelle sale Benvenuti al Sud, remake italiano del più grande successo commerciale francese di tutti i tempi. Guarda il trailer

Ne avevamo già parlato tempo fa, ma adesso ci siamo. Venerdì 1 ottobre esce in sala Benvenuti al Sud, rifacimento del transalpino Giù al Nord (2008), diretto da Dany Boon, un film che in patria è stato visto (al cinema) da oltre 20 milioni di francesi. Solo Titanic aveva fatto meglio.

Naturale che ci sia molta curiosità intorno a questo remake italico, prodotto da Medusa e interpretato da Claudio Bisio, Alessandro Siani e Angela Finocchiaro. “È la storia di un ignorante che arriva ad apprezzare ciò che prima era convinto di disprezzare”, così il mattatore di Zelig alla conferenza stampa di presentazione. Una commedia che gioca sui contrasti tra nord e sud, sulle differenze culturali, sui pregiudizi e sui luoghi comuni che spesso ci condizionano. Si scherza con sarcasmo sugli stereotipi “ma senza calcare la mano sui cliché della commedia all’italiana”, ha ribadito il regista Luca Miniero

Bisio è Alberto, responsabile di un ufficio postale brianzolo, un uomo egoista e pieno di false convinzioni che arriva a fingersi invalido pur di ottenere il trasferimento a Milano. E invece si ritroverà – ahilui – a gestire un ufficio di un piccolo paesino della Campania. Arriva munito di giubbotto anti-proiettile, convinto di ritrovarsi nella terra dei terroni e dei camorristi, ma sarà costretto a rivalutare ogni cosa.
Soprattutto attraverso il postino Mattia-Siani, il nostro protagonista scoprirà un luogo ricco di sorprese, di gente ospitale, di rapporti umani veri e sinceri e ne uscirà migliore.

Guarda il trailer ufficiale di oltre due minuti

Carlo Amatetti

Author: Carlo Amatetti

Carlo Amatetti è l'editore di Sagoma, casa editrice specializzata in comicità e humour. Combatte da sempre per l'idea che anche la comicità debba entrare a buon diritto nell'ambito della cultura. Sorprendendosi che si debba ancora farlo...

Share This Post On