UNA NOBILE CAUSA

 

UNA NOBILE CAUSA

Regia: Emilio Briguglio Con: Giorgio Careccia, Rossella Infanti, Antonio Catania, Roberto Citran, Francesca Reggiani, Giulia Greco, Guglielmo Pinelli. Genere: Commedia Durata: 90 min. Nazione, anno: ITA 2016. Uscita: 26 maggio 2016.

UNA NOBILE CAUSA


UNA NOBILE CAUSA – SINOSSI
Gloria è un’accanita giocatrice: non riesce a resistere al fascino delle slot machine. Dopo innumerevoli tentativi, la sua vita viene travolta dalla vincita di un milione di euro. Per impedirle di sperperarlo immediatamente, la sua famiglia interviene e la convince a rivolgersi a un noto specialista in ludopatia. Il luminare condurrà la famiglia a scoprire la storia del marchesino Alvise Fantin, affetto dal vizio del gioco, che dopo aver truffato una famiglia di pescivendoli si trova a lavorare per loro per estinguere il debito. Sarà l’inizio della rinascita?

nobile_causa_400


UNA NOBILE CAUSA – RECENSIONE

Il film di Emilio Briguglio, presentato a Venezia nel 2015, affronta il tema della ludopatia, problema sociale che negli ultimi anni ha assunto tratti drammatici. La sfida di parlarne con toni da commedia era ambiziosa, ma non è stata vinta pienamente. Al di là delle interpretazioni leggere e riuscite e delle situazioni spesso divertenti, il film non riesce a inquadrare il problema nella sua drammaticità, non riesce ad arrivare a una conclusione compiuta. Ci sono i tratti della commedia sofisticata – le ambientazioni opulente ma fredde delle ville venete, le ambiguità e gli equivoci che generano colpi di scena – ma l’ironia non conduce a scavare a fondo in questioni scottanti come quelle delle dipendenze e della presa di coscienza di esse. Un film dalle buone intenzioni, ma che non riesce a scalfire la superficie.

Author: Laura Bosisio

Share This Post On