Chi c’è lì dietro? Ma sì, John Goodman!