VIZIO DI FORMA

 

Come guardare il mondo da un oblò e vivere felici. O quasi.

Tit. or.: Inherent Vice Regia: Paul Thomas Anderson Interpreti:  Joaquin Phoenix, Katherine Waterston, Eric Roberts, Josh Brolin, Benicio Del Toro. Genere: commedia. Durata: 148 min. Nazione, anno: USA, 2014. Uscita: 26 febbraio 2015.


vizio di forma 

VIZIO DI FORMA – SINOSSI E RECENSIONE

VIZIO DI FORMA – SINOSSI

Los Angeles, anni 1960. Larry “Doc” Sportello, investigatore privato tossicodipendente, si ritrova di fronte la sua ex, Shasta, che gli affida un caso complesso: vuole infatti evitare che l’uomo con cui ha una relazione, il miliardiario Mickey Wolfmann, sposato con un’altra donna, venga internato dalla moglie e dal suo amante. Doc accetta. Sarà l’inizio di un viaggio costellato di stravaganti personaggi.

VIZIO DI FORMA – VI DICIAMO LA NOSTRA

Anderson riabbraccia la dimensione corale di titoli come Boogie Nights a Magnolia, e mette su tutto Joaquin Phoenix, un Drugo ancora più fumato che è già assurto a icona. Le capacità recitative di Phoenix sono addirittura preoccupanti: diventa tutt’uno con un personaggio che gli spettatori non tardano ad amare visceralmente per quel mix di malinconica e romantica follia che ne condiziona ogni azione… e clamoroso errore conseguente. Se poi il tuo film, oltre a essere intelligente, ritmato, dolce, disperato, malinconico, folle, psichedelico, ha un cast di all-star al massimo dello spolvero… beh, non dobbiamo aggiungere altro. Se non di appuntarsi le interpretazioni, tra gli altri, di un insopportabilmente grande Josh Brolin, dell’eroinomane/spia Owen Wilson e del grandissimo Martin Short. Il film non è solo consigliato, la sua visione è mandatoria, lo spasso è assicurato, il viaggio nel tempo e nella follia pure. Cosa fai ancora lì?

VUOI LEGGERE I MIGLIORI LIBRI SULLA COMICITÀ MONDIALE? VIENI SU WWW.LIBRIDIVERTENTI.IT.

Author: Redazione

Share This Post On