WILL FERRELL GUIDA LA “TOP FLOP” DI FORBES

Secondo Forbes la commedia USA non “tira” più.

La rivista Forbes, la Bibbia del capitalismo, ha dato le sue pagelle anche quest’anno alle star di Hollywood, mettendo in fila gli attori più inutilmente strapagati del 2010. Semplice il meccanismo per redigere la “top flop” dello star system hollywoodiano: ha diviso gli introiti degli ultimi film di ogni attore per i compensi percepiti. E il risultato è una stilettata al cuore per tutte le Sagome: la maggior parte delle star dal peggior rapporto compenso/incasso sono attori comici, ben sei su dieci.

A difendere coi denti per il secondo anno consecutivo la palma dell’attore hollywoodiano più strapagato è Will Ferrell, che ha aggiunto al suo palmare negativo il costosissimo «Land of Lost» (69 milioni incassati contro i 100 spesi). Grazie ai due bidoni «Immagina che» e «Piacere Dave» Eddy Murphy tiene botta e si assesta al secondo posto anticipando il primo non-comico della top ten, Denzel Washington, che sconta i risultati poco entusiasmanti del suo ultimo film, Unstoppable-Fuori controllo diretto da Tony Scott.

Al quarto posto riecco un attore comico, nonché primo volto giovane della top flop, quel Seth Rogen che dopo un’infilata di pellicole demenziali di successo ha fatto flop con il sottovalutato (ma comunque non memorabile) Funny People. Il 2010 dieci non ha detto bene neppure a Tom Cruise (quinto, grazie alla debacle di Operazione Valchiria e di Innocenti Bugie), Drew Barrymore (sesta: andata a fondo sia con Le Regole del Gioco che con Stanno tutti bene, remake del omonimo film di Giuseppe Tornatore) e Matt Damon (settimo: deludenti al botteghino sia Green Zone che Invictus e The Informant).

I comici, non solo dominano la testa della classifica, ma la chiudono:  il 2010 è un anno da dimenticare anche per Vince Vaughn (ottavo), Adam Sandler (nono) e Jim Carrey (decimo).

Insomma, un 2010 in cui le risate non hanno ben ripagato i produttori, ma come le Sagome ben sanno: ride bene chi ride per ultimo!

Author: Carlo Amatetti

Carlo Amatetti è l'editore di Sagoma, casa editrice specializzata in comicità e humour. Combatte da sempre per l'idea che anche la comicità debba entrare a buon diritto nell'ambito della cultura. Sorprendendosi che si debba ancora farlo...

Share This Post On