WOODY ALLEN TORNA ALLA STANDUP?

Woody Allen, uno dei più grandi standup comedian di sempre, sta per tornare alle origini.

 

Dal blog del New York Times ArtsBeat ecco rimbalzare una notizia davvero golosa: e se Woody Allen tornasse a reggere un bel microfono da standup comedian? Le prime voci sono cominciate a circolare quando per il suo ultimo film, Blue Jasmine, Woody ha deciso di scritturare anche due noti standup comedian, Andrew Dice Clay e Louis C.K.. Questo ha scatenato le fantasie soprattutto del reporter del Times Dave Itzkoff che ha provato a sondare la cosa direttamente con Allen in una intervista.

Se Allen ha risposto che la scrittura dei due comici è stato del tutto casuale, ha tuttavia precisato che “si sta trastullando all’idea”… Questa sì che è la notizia che tutto il globo terracqueo stava aspettando! L’ispirazione gli è venuta ammirando Mort Sahl, oggi 86enne, intrattenere ancora il proprio pubblico al Café Carlyle del Carlyle Hotel, dove Allen suona regolarmente con la propria jazz band. “Non è più scattante come un tempo” Allen ha detto a Itzkoff. “Ma il materiale è tutto ancora lì. Guardandolo, ho avvertito le stesse sensazioni di quando lo guardavo negli anni Cinquanta… e allora è venuta voglia anche a me di risalire su un palco. Ma mettere su solo un’ora di nuovo materiale sarebbe una bella fatica”.

Mentre Woody ci tortura coi suoi dubbi, la voglia sta tornando a parecchi altri, da Dave Chappelle a Chris Rock, e questo fa ben sperare. Per chi volesse sapere di più di questa fantastica forma d’arte non rimane che leggere Satiristas!, il grande libro intervista ai più grandi standup comedian, scritto da Paul Provenza e impreziosito dalle foto di Dan Dion. Aspettando Woody, ovviamente.

Author: Carlo Amatetti

Carlo Amatetti è l'editore di Sagoma, casa editrice specializzata in comicità e humour. Combatte da sempre per l'idea che anche la comicità debba entrare a buon diritto nell'ambito della cultura. Sorprendendosi che si debba ancora farlo...

Share This Post On