È MORTA FRANCA RAME

E’ morta a 84 anni, dopo una lunga malattia, l’attrice Franca Rame, moglie del premio nobel Dario Fo. Se ne è andata nella sua abitazione di Porta Romana a Milano, dove che era già stata colpita da un ictus il 19 aprile dello scorso anno. Questo aveva sicuramente minato il suo fisico. Di certo non il suo spirito.

Una vita dedicata al teatro e all’impegno politico e civile, l’Italia perde un pezzo prezioso della propra cultura. Figlia d’arte, debuttò addirittura in fasce in una delle commedie allestite dalla compagnia familiare. Ma la data più importante della sua vita è sicuramente il 24 giugno 1954 quando sposa Dario Fo nella Basilica di Sant’Ambrogio a Milano dando vita a un sodalizio privato e artistico senza pari. Segue la creazione nel 1958 della ‘Compagnia Dario Fo-Franca Rame’ e dal 1968 i due scoprono l’impegno politico e civile che porterà la Rame a diventare una delle voci più importanti del movimento femminista.

L’attività teatrale procede ininterrottamente tra aperture e chiusure di compagnie e verso la fine degli anni Settanta la Rame comincia a interpretare con successo i propri testi. Tra questi suscita clamore ‘Lo stupro’, ispirato alla traumatica esperienza personale vissuta nel 1973 a opera di cinque esponenti di estrema destra.

Gli ultimi anni della sua vita ne hanno visto anche l’elezione al Senato (in quota IdV), alle prese con la stesura assieme al marito della propria autobiografia, e sempre sul palcoscenico. Fino a oggi. Ciao Franca, ci mancherai.

Author: Redazione

Share This Post On