GILDA RADNER STILL RULES!

A 24 anni dalla morte il ricordo dell’indimenticabile comedian Gilda Radner ancora commuove lo star system americano. L’attrice, morta nel 1989 per un cancro alle ovaie, è stata un’icona del Saturday Night Live assieme a John Belushi & Co., ed è anche ricordata coprotagonista (e moglie…) di Gene Wilder in alcuni dei suoi ulrimi film.

Pochi giorni fa Emma Stone, partecipando a una raccolta fondi dell’associazione benefica che porta il suo nome, ha avuto modo di ricordare come proprio Gilda sia stata il motivo per cui ha deciso di diventare un’attrice: “È la mia eroina da quando avevo sette anni e mia mamma mi ha fatto vedere i suoi sketch del SNL.” Se il suo nome viene ricordato a gente come Bill Murray (suo ex fidanzato ai tempi del SNL) o Steve Martin, la commozione è sempre dietro l’angolo.

La sua lotta contro il cancro l’ha raccontata con una memorabile autobiografia, bestseller per anni in USA, pubblicata in Italia da Sagoma: “Ce n’è sempre una!”.

Author: Redazione

Share This Post On