HOLLYWOOD ONORA MEL BROOKS

L’attore e regista di tante commedie cult riceve il Life Achievement Award. L’icona della comicità a stelle e strisce, che ha firmato capolavori come “Frankenstein junior”, “Mezzogiorno e Mezzo di Fuoco”“The Producers”, è stata al centro di una serata all-star in cui i più grandi nomi dello star system hanno sgomitato per tributargli i più grandi onori.

Mel Brooks, regista-attore ottantasettenne, sempre diviso tra umorismo intelligente e demenziale, ma sempre scorrettamente yiddish,  ha visto celebrata la sua incredibile carriera a Los Angeles, dove ha ricevuto il Life Achievement Award, prestigiosissimo premio alla carriera assegnato dall’American Film Institute. Alla serata hanno partecipato Martin Scorsese, Robert DeNiro, Morgan Freeman, David Lynch (The Elephant Man è stato prodotto proprio da Brooks), Billy Crystal e, via video, Gene Wilder. Ma hanno inviato contributi video anche Steven Spielberg, George Lucas e Clint Eastwood.

AFI 41st Lifetime Achievement Award Gala Show.JPEG-0c548

Innumerevoli gli sketch e gli omaggi al regista. Uno degli ospiti, il conduttore Jimmy Kimmel, ha chiosato: “Ci mancherai tanto Mel, sei stato uno dei grandi. Riposa in pace, amico mio”. E Mel Brooks: “Non sono ancora morto: i film mi hanno salvato la vita”. 

 [embedplusvideo height=”281″ width=”450″ standard=”http://www.youtube.com/v/GVH3QtcMTDA?fs=1″ vars=”ytid=GVH3QtcMTDA&width=450&height=281&start=&stop=&rs=w&hd=0&autoplay=0&react=1&chapters=&notes=” id=”ep9647″ /]

Author: Redazione

Share This Post On