I MONTY PYTHON TORNANO IN LEGO

Un artista ungherese ha avuto un’intuizione mica male. L’esplosione della irriverente comicità dei Monty Python su grande schermo risale al 1975: Monty Python e il Sacro Graal, dopo averci scosso dalle risate sul grande e sul piccolo schermo, torna in auge in versione Lego, grazie a una geniale intuizione dell’ungherese Adam Monostori, in arte Rifiröfi, che, limitandosi a usare solo pezzi originali, ha trasformato i pupazzetti gialli in perfetti Cavalieri del Tiè, conigli assassini & compagnia bella.

È riuscito a creare sei set che riprendono genialmente altrettante scene del film. Del resto i mattoncini danesi e i MOnty Python non sono al loro primo incontro: nel 2001 la Lego e la Python Picture aveva sfornato Monty Python & the Holy Grail in Lego, versione in stop motion di una delle più celebri canzoni del film, che i fan del film e del gruppo hanno potuto apprezzare nell’edizione speciale del DVD del film. I Monty Python sono tornati in grande spolvero in Italia grazie alla pubblicazione della loro autobiografia collettiva ufficiale da parte di Sagoma Editore.

Author: Redazione

Share This Post On